Per il Frosinone, reduce dal pareggio di Pisa, ripresa del lavoro sul campo della "Città dello Sport" di Ferentino per iniziare a preparare la partita di sabato allo "Stirpe" contro il Venezia. Tutti presenti, vecchi e nuovi canarini, abili arruolati e infortunati, alla seduta dal sapore di primo giorno di scuola. Lo è stato per Pietro Iemmello, Luigi Vitale, Thomas Vittorel ed Enrico Brignola che hanno rimpiazzato Dionisi, Beghetto, Tabanelli, Ardemagni, Volpe e Giordani partiti per altre destinazioni e che, per la prima volta, hanno indossato la divisa di allenamento del Frosinone. Se durante la loro carriera hanno qualche volta pensato di poter giocare con la squadra del presidente Maurizio Stirpe, ecco che il desiderio o la speranza si sono tramutati in realtà. Dopo i saluti e le immancabili strette di mano, subito al lavoro. Alessandro Nesta ha posto da parte i canarini che hanno disputato la gara dell'Arena Garibaldi per impegnarli in una seduta di scarico. Il resto del gruppo, dopo la fase del riscaldamento, ha svolto un lavoro aerobico, una serie di esercitazioni tecniche, concluse con una partitella. I quattro neo canarini, hanno lavorato in gruppo mentre hanno svolto un allenamento differenziato Iacobucci, Ciano, Luciani e Baroni. La preparazione continuerà con la seduta di oggi pomeriggio, sempre a Ferentino, e così via fino alla rifinitura di domani per essere pronti il giorno seguente quando, come detto, al "Benito Stirpe" ci sarà da affrontare gli arancioneroverdi di mister Paolo Zanetti in una gara molto importante. Almeno per la formazione giallazzura chiamata a ritrovare il successo smarrito dopo la trasferta vittoriosa di metà dicembre sul campo della Reggiana. 
Dunque facce nuove alla ripresa di ieri ma l'interrogativo che tutti si pongono è questo: ci saranno anche nella formazione che dovrà scendere in campo per affrontare il Venezia? La risposta, ovviamente, la potrà dare solo Alessandro Nesta dopo aver valutato le condizioni dei singoli, e quindi anche dei nuovi, al termine della settimana corta di lavoro. Da parte nostra possiamo solo dire che Iemmello ha fatto registrare nel campionato di Liga due spagnola nelle file del Las Palmas dal 4 ottobre fino a gennaio, dieci presenze per complessivi 401' e nella Coppa del Rey due incontri per complessivi 153 mimuti, l'ultimo dei quali in data 6 gennaio scorso. Un solo gol segnato nella gara contro Cd Vares mentre in campionato l'ultima presenza è stata quella nella partita contro Rajo Vallecano del 29 dicembre scorso. Il successivo 3 gennaio contro l'Espanyol è rimasto in panchina. Brignola, invece, è stato in campo per tutta la partita con la maglia della Spal nella gara di Coppa persa 4 a 0 con la Juventus il 27 gennaio e in precedenza il 14 gennaio sempre dall'inizio alla fine con il Sassuolo battuto 2 a 0. In campionato ha fatto registrare nove presenze per complessivi 137', ma è stato sempre in panchina anche nella gara contro il Frosinone. Luigi Vitale, infine, non ha minutaggio nella stagione in corso anche se, con tutta probabilità, dovrebbe essersi allenato con il Verona dopo essere rientrato dallo Spezia. Nella formazione ligure, precisamente dal 1 gennaio 2020 a fine stagione, è stato presente soltanto in quattro gare di campionato (205') e altrettante in occasione dei play off (265'). Tra queste ultime anche la partita di andata di Frosinone, dove è rimasto in campo fino al 19' della ripresa, mentre nella sfida di ritorno giocata al "Picco" è stato sul rettangolo di gioco dal primo al novantesimo.