«Già giorni fa avevo detto che la decisione di passare in "Impegno Civico" non era dovuta a motivi elettorali ma a questioni politiche e scelte fatte di cui non condividevo né il merito né il metodo. In quei giorni avevo già deciso di non ricandidarmi anche perché non ho mai pensato di fare della politica un lavoro. La regola dei due mandati l'ho sempre trovata una garanzia di ricambio e anche per questo mi piacerebbe vedere forze fresche in una compagine nuova come "Impegno Civico"» così in una nota il Deputato uscente Luca Frusone che conferma la decisione di non ricandidarsi per questa tornata elettorale.

«Avrei avuto sicuramente il posto di capolista nella circoscrizione» prosegue «ma già da diverso tempo ho comunicato a Luigi Di Maio le mie intenzioni che rendo pubbliche oggi, dopo la presentazione dei simboli». Conclude nella nota poi con un augurio per la Ciociaria e per i giovani: «A prescindere dai risultati elettorali e dai colori politici, mi auguro che la provincia possa esprimere il maggior numero di rappresentanti in Parlamento e che non sia terra di conquista dei cosiddetti paracadutati. Mi auguro poi che ci sia sempre più impegno politico da parte dei giovani. La politica se fatta con spirito costruttivo e nel tentativo di cercare sempre la soluzione più giusta e non quella più facile, porta ad una crescita personale e professionale che trasforma il giovane di oggi nel cittadino di domani che plasma il mondo che verrà».