Un uomo e una donna si contendono la fascia tricolore a Colle San Magno. Il piccolo comune montano del Cassinate torna alle urne dopo soli due anni, dopo che il governo Di Adamo è stato interrotto dall'arrivo del commissario prefettizio. A sfidarsi per la carica più alta sono il già due volte sindaco e vice (nell'ultima consiliatura) Antonio Di Nota e l'avvocato Valentina Cambone, alla sua prima esperienza politica.

Di Nota prosegue sulla strada della continuità confermando amministratori uscenti come l'ex sindaco Di Adamo e l'assessore Spiriti. Un mix di volti nuovi e amministratori anche per Cambone: l'ex consigliere di minoranza Di Rollo e i due di maggioranza Pietro Cambone e Di Rienzo, che con le loro dimissioni hanno contribuito allo scioglimento del consiglio.