L'ultimo saluto a Fabio Alonzi tra musica, applausi e tanti palloncini bianchi: anche due rossi a forma di cuore lanciati in cielo per accorciare le distanze.

Le lacrime hanno bagnato il viso di molti che oggi pomeriggio hanno partecipato al funerale del titolare del "Cocktail Pub". Un silenzio surreale, ha avvolto la funzione religiosa, rotto dal pianto di chi voleva bene ed amava il giovane uomo, andato via troppo presto: aveva solo quarantaquattro anni ed una vita tutta da vivere avanti.

Invece oggi, parenti ed amici, si sono dati appuntamento nella chiesa della Madonna del Divino Amore per porgergli l'ultimo saluto accompagnandolo nell'ultimo viaggio con un partecipato "non ti dimenticheremo mai. Grazie di tutto Fabio".

Una città avvolta nel dolore. Domenica, al policlinico Agostino Gemelli di Roma, è morto a soli quarantaquattro anni Fabio Alonzi, una persona molto conosciuta e stimata, un grande lavoratore, appassionato del suo mestiere, titolare del frequentato "Cocktail Pub" di via Agnonello. Centinaia i messaggi che si rincorrono sui social da domenica sera; descrivono Fabio come una persona speciale e per questo indimenticabile, sempre pronta ad ascoltare, a rincuorare, ad aiutare gli amici.

Tante le storie di vita che si sono intrecciate nel suo locale, dove Fabio accoglieva i clienti che spesso sono divenuti suoi amici. Era sempre sorridente e cordiale.
La sua prematura scomparsa lascia un vuoto incolmabile. Amava la vita e ha saputo essere un punto di riferimento per molte persone. Che non lo dimenticheranno.

"La famiglia Alonzi ringrazia tutti per la vicinanza e per il vostro affetto hanno scritto i congiunti La salma si trova presso l'obitorio dell'ospedale Gemelli in Roma dove sarà esposta mercoledì mattina (oggi, ndr) e nel pomeriggio a Sora si terranno i funerali". La ditta di onoranze funebri "Polsinelli" che cura le esequie ha reso noto che la salma giungerà a Sora nella chiesa Madonna del Divino Amore alle 14 circa; il funerale avrà inizio alle 15.

di: Ecp