Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Abbandona amianto, è caccia all'incivile
0

Abbandona amianto, è caccia all'incivile

Ferentino

Lotta agli incivili. Purtroppo c’è chi continua a non differenziare e a gettare i rifiuti ovunque. Ma per fortuna c’è chi ha a cuore il territorio e davanti all’inciviltà contatta gli enti competenti. Come è accaduto l’altro giorno a Ferentino. Al comando della polizia locale è arrivata la telefonata di un cittadino che ha segnalato un furgone da cui ignoti hanno scaricato lastre di amianto. I vigili urbani hanno fatto un sopralluogo e accertato la presenza di numeroso materiale.

Nella discarica a cielo aperto sono state scovate anche buste contenenti diverso materiale ed elementi che potrebbero portare a identificare la persona che ha abbandonato i rifiuti in una piazzola vicino a una strada. I vigili urbani hanno avviato tutti gli accertamenti del caso e tramite il numero di targa segnalato si sono messi sulle tracce del proprietario del furgone.

Dopo l’ennesimo episodio di inciviltà, l’assessore all’Ambiente Franco Martini evidenzia l’importanza della collaborazione dei cittadini per far in modo che venga contrastato il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti sul territorio. «L’altro ieri è stato segnalato, ai vigili urbani, un furgone da cui sono state scaricate e abbandonate lastre di amianto. La polizia locale si è subito attivata e ha avviato tutti gli accertamenti del caso. Ringrazio il cittadino che ha segnalato l’accaduto. Cittadini che non devono avere timore a segnalare simili episodi».

Circa un mese fa è stato rintracciato e multato dai carabinieri un trasgressore. È stato incastrato dal numero di telefono trovato sulla ricevuta di una ricarica e poi dai controlli incrociati dei militari con la ditta che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti sul territorio di Ferentino. Elementi che hanno portato gli uomini dell’Arma a elevare una multa di 600 euro a un sessantenne e a invitarlo alla bonifica dell’area. Sono aumentati, dunque, i controlli. Ai vigili nei prossimi mesi dovrebbero essere affiancate le guardie ambientali. Figure la cui istituzione è stata approvata in consiglio comunale. Giovani e volontari insieme per controllare e salvaguardare l’ambiente. Si tratta di figure volontarie che, dopo un periodo di formazione, verranno utilizzate per compiti di difesa e controllo ambientale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400