Mercoledì 6 ottobre si è concluso il GTTalent, primo talent format italiano dedicato al mondo dei motori ideato dall'imprenditore milanese Mimmo Saracino.
Obiettivo del Talent era quello di selezionare tra gli iscritti 3000 in tutto il miglior talento italiano tra piloti non professionisti di vetture da corsa. Il GTTalent è stato vinto da una giovane promessa del motorsport italiano Emanuele Morganti, di Sora, da sempre appassionato di motori e di progetti ad essi relativi.
La vittoria è arrivata a valle di un'accurata selezione dei 3000 partecipanti che prevedeva più prove ad eliminazione organizzate su più circuiti italiani.

Le prove previste per la semifinale sono state disputate il 5 ottobre scorso nel circuito capitolino dell'Autodromo internazionale di Vallelunga dai sedici concorrenti migliori tra i quali sono stati scelti i due che il 6 ottobre hanno disputato le prove finali. Emanuele Morganti si è qualificato primo con 107 punti totalizzati sommando i punteggi delle tre prove previste e quelli dei quattro giudici di gara. Le prove del format prevedevano sessioni cronometrate su tre diversi ambienti: Guida con sistema SKID, Guida su simulatore, Guida in pista con Ferrari 458 e 430 GT challenge.

Hanno partecipato al format noti campioni del motorsport italiano tra cui Giancarlo Fisichella, Andrea Gilardi, Claudia Peroni, Marco Cioci e Matteo Bobbi, che sono stati prodighi nel dare consigli ai concorrenti per l'intera durata dell'evento. Il format prevedeva come premio per il vincitore la possibilità di correre a bordo della Ferrari 488Challenge EVO della EasyRace in una delle tappe del prossimo Campionato Coppa Italia GT 2022. Facciamo quindi i complimenti ad Emanuele, augurandogli un prospero futuro nel mondo delle corse professionistiche. Emanuele Morganti, 27 anni, Frosinone, Cyber Security Engineer. È questa la carta di identità del vincitore della prima edizione di GT Talent, il contest; per aspiranti piloti professionisti che, dopo 8 lunghe tappe di selezione in tutta Italia ed una serratissima semifinale, ha visto andare in scena; lo scorso 6 ottobre; l'ultimo atto presso l'autodromo di Vallelunga, a nord di Roma. Sotto una pioggia battente, la finale di GT ha regalato emozioni a non finire: i 2 contendenti, Emanuele Morganti e Luca Amoroso, si sono dati battaglia fino all'ultimo secondo, alternandosi intesta nelle varie prove, sempre con uno scarto minimo di pochissimi punti.

Alla fine, con merito, è stato il giovane frusinate Morganti a portarsi a casa il primo titolo GT Talent così come deciso e certificato dai giudici d'eccezione; Giancarlo Fisichella, Claudia Peroni, Marco Cioci e Andrea Gilardi. Grazie a GT Talent, il vincitore si ritroverà presto nuovamente sul circuito di Vallelunga in griglia di partenza al volante di una Ferrari 488 Challenge ufficiale in occasione di una delle tappe della Coppa Italia GT: Il sogno di diventare pilota professionista è servito.