Tutti i tifosi del Frosinone lo hanno visto correre almeno una volta. In molti lo hanno coccolato. Chicco, cane diventato mascotte della squadra di calcio giallazzurra, è morto.

Ha conosciuto molti protagonisti che hanno calcato il terreno di gioco dello stadio Comunale. Fu trovato, infatti, ancora cucciolo proprio dagli atleti canarini Bocchino e Fruguglietti che decisero di adottarlo. Parliamo di quattordici anni fa.

Simpatico, vivace, veloce. Ora Chicco se ne è andato, ma in molti lo ricordano e ricorderanno quelle sue corse mozzafiato su e giù per il campo.