Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

La Giulia anticipa la produzione a metà marzo. L'ok di Marchionne durante la visita

Cassino

Sergio Marchionne dà l’ok alla produzione: il giorno dei giorni per il battesimo di fuoco dell’Alfa Giulia è mercoledì 16 marzo.
L’amministratore delegato di Fiat-Chrysler con un blitz a sorpresa questa mattina è atterrato nello stabilimento di Piedimonte San Germano.

Immediatamente sono stati fatti uscire tutti i fornitori che si trovavano in riunione con i vertici aziendali del sito pedemontano e Marchionne ha avuto un lungo faccia a faccia con il direttore, dopodichè ha incontrato gli ingegneri e ha avuto modo di vedere le linee dell’Alfa.

L'Ad si è complimentato con gli ingegneri per il lavoro svolto finora e ha elogiato le potenzialità dello stabilimento ai piedi dell'Abbazia. Per la Fismic questo significa che è finito il tempo delle attese e inizia quello del lavoro. Più cauta la Fim, no comment della Uilm. I metalmeccanici della Fiom-Cgil salgono sulle barricate e chiedono un nuovo incontro.

La politica locale esulta, ma resta lo scetticismo: domani in consiglio regionale la consigliera Daniela Bianchi nel question time chiederà al presidente Zingaretti di farsi portavoce presso Fca per chiedere i reali motivi del ritardo della Giulia che sarebbe dovuta partire alla fine del 2015.

L'elicottero di Marchionne atterrato in Fiat poco prima delle 12 si è rialzato in volo dopo le 14:30. Tutti i dettagli sulle due ore di riunione e sulle tappe della salita produttiva di Alfa Giulia su "Cassino Editoriale Oggi" in edicola domani, mercoledì 17 febbraio.

foto Alberto Ceccon

(Ampio servizio nell'edizione del 17 febbraio)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400