Festa doveva essere e festa è stata per onorare i cinquantanni di sacerdozio di padre Umberto Fanfarillo. A fare gli onori di casa oltre a numerosi fedeli il sindaco Giuseppe Morini con tanto di fascia tricolore che non è voluto mancare a questo importante momento.

Il luogo della mattinata dell'iniziativa quello dell'ex campo profughi de "Le Fraschette" e non è stata una scelta casuale. A ricordare il perchè di questa scelta il consigliere Maurizio Maggi. «Grazie a padre Umberto Fanfarillo - ha sottolineato - il campo delle "Fraschette" è stato oggetto di una celebrazione straordinaria.

Abbiamo infatti voluto celebrare i suoi 50 anni di sacerdozio nello stesso luogo dove lui ha celebrato la sua prima messa. È stata una giornata bellissima e molto suggestiva. Grazie a tutti coloro che si sono adoperati per la riuscita dell'evento». La mattinata ha vissuto tanti bei momenti soprattutto partecipativi. Infatti prima della celebrazione della messa in onore del padre francescano, parroco oggi di Santa Dorotea a Roma, è partito il corteo dei fedeli.

Tanti i partecipanti, accompagnati dalla banda "Città di Alatri" si sono diretti verso l'altare celebrativo posto vicino alla antica chiesetta del campo. Padre Umberto al termine ha sentitamente ringraziato tutti i presenti. E non senza emozione.