Un paese sconvolto da due morti. In poche ore Torre Cajetani ha perso due suoi figli in modo tragico. Il primo incidente si è verificato intorno alle 18 durante alcuni lavori di sistemazione del tetto di una casa nella zona di San Bartollomeo. A perdere la vita è stato Dino Cinti, cinquantunoanni. L'uomo è precipitato nel vuoto mentre lavorava sul tetto dell'abitazione. I sanitari del 118 si sono precipitati sul posto ma purtroppo i soccorsi sono stati inutili. Mentre in paese si diffondeva la notizia del terribile incidente, si verificava la seconda tragedia. Schiacciato dall'auto della sorella: è morto così Simone Paris, quarantaquattro anni. Il fatto è accaduto ieri sera verso le 20 a ridosso del centro storico del paese. La vettura, una Fiat Panda, per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri subito intervenuti sul posto, si sarebbe sfrenata e l'uomo, nel tentativo di fermarne la corsa, sarebbe stato travolto e ucciso sul colpo. Un doppio incidente che ha raggelato il piccolo paese che, incredulo, ha assistito sgomento alla doppia tragedia

Muore schiacciato dall'auto della sorella
Schiacciato da un'auto. Per lui, Simone Paris, 44 anni, non c'è stato nulla da fare. Inutili i tentativi di soccorso. L'incidente si è verificato ieri sera, poco prima delle 20, vicino alla sua abitazione, a ridosso del centro storico, in via delle Spiughe. Dolore e incredulità tra i familiari e gli amici. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 e i carabinieri della stazione di Fiuggi.
La notizia della morte di un altro concittadino, Dino Cinti, caduto dal tetto di un'abitazione mentre effettuava dei lavori di riparazione, era da poco trapelata quando un altro evento drammatico ha gettato nello sconforto la comunità di Torre Cajetani. Dopo circa due ore, poco prima di cena, la morte di Simone Paris. Stando a una prima ricostruzione dell'accaduto, il quarantaquattrenne, alla vista della macchina della sorella che si era sfrenata e aveva già tamponato un altra vettura, forse nel tentativo di bloccarne la corsa, è rimasto schiacciato.
Immediatamente sono stati attivati i soccorsi, ma per Simone Paris non c'è stato nulla da fare. Sono intervenuti, inoltre i carabinieri, coordinati dal comandante della stazione di Fiuggi Raffaele De Somma, per i rilievi di rito. Dolore e sconcerto per quanto accaduto. Sconvolto anche il sindaco di Torre Cajetani, Maria Letizia Elementi, che aveva da poco appreso la notizia della morte dell'altro concittadino Cinti, quando ha saputo del decesso di Paris.

Precipita dal tetto e muore
Tragedia ieri pomeriggio attorno alle 18. La quiete di Torre Cajetani è stata stravolta da un fatto tanto assurdo quanto tragico. Dino Cinti, originario di Trivigliano, ma residente a Torre Cajetani, sposato, con figli, di 51 anni, stava svolgendo dei lavori sul tetto di una abitazione, nella zona di San Bartolomeo. Stava effettuando interventi di sistemazione, quando, all'improvviso, ha perso l'equilibrio, cadendo. Purtroppo, il suo volo è stato fatale. Troppo gravi le ferite riportate nell'impatto col suolo. Ovviamente sono scattati subito i soccorsi, allertati dalle persone presenti nella zona, ma gli operatori sanitari del 118, giunti sul posto, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell'uomo. Subito sul luogo del fatto drammatico sono arrivati anche gli uomini della Stazione dei carabinieri di Fiuggi, competente per territorio e diretta dal comandante Raffaele De Somma. Immediatamente sono stati avvisati pure gli ispettori dell'Asl. Una tragedia che ha scosso una intera comunità visto che Dino Cinti era molto conosciuto. Sul luogo del terribile incidente sono giunti,poco dopo, i familiari e gli amici distrutti dalla tremenda notizia. La salma, successivamente agli accertamenti e ai primi rilievi, è stata trasportata all'obitorio dello "Spaziani" a Frosinone. Ora saranno i rilievi a chiarire l'accaduto. Un paese sconvolto, come ha confermato lo stesso sindaco Maria Letizia Elementi che, dinanzi alla tragedia, ha voluto mantenere il massimo riserbo per rispetto del dramma e del dolore che ha colpito la famiglia e l'intera comunità. Un pomeriggio, quindi, tranquillo come tanti, spezzato da una tragedia nella quale a perdere la vita è stato un padre di famiglia. Ancora una volta in un incidente di lavoro. E ieri sono stati, tra l'altro, due gli episodi accaduti, e molto simili. Il primo, nella mattinata, con l'incidente ad Anagni, con un ferito grave, poi, nel tardo pomeriggio, la tragedia di Torre Cajetani.

Schiacciato da un'auto a Torre Cajetani. Per lui, Simone Paris, 44 anni, non c'è stato nulla da fare. Inutili i tentativi di soccorso. L'incidente si è verificato poco prima delle 20, vicino alla sua abitazione, a ridosso del centro storico, in via delle Spiughe. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 e i carabinieri della stazione di Fiuggi.

Stando a una prima ricostruzione dell'accaduto, il quarantaquattrenne, alla vista della macchina della sorella che si era sfrenata e aveva già tamponato un altra vettura, forse nel tentativo di bloccarne la corsa, è rimasto schiacciato. Immediatamente sono stati attivati i soccorsi, ma per Simone Paris non c'è stato nulla da fare

La notizia della morte di un altro concittadino, Dino Cinti, caduto dal tetto di un'abitazione mentre effettuava dei lavori di riparazione, era da poco trapelata quando un altro evento drammatico ha gettato nello sconforto la comunità di Torre Cajetani. Dopo circa due ore, poco prima di cena, la morte di Simone Paris. 

di: Massimiliano Pistilli