Gli agenti del posto Polfer di Frosinone, nel corso di servizi di vigilanza nello scalo ferroviario del capoluogo, hanno fermato ed identificato un 20enne nigeriano. Nel corso del controllo, i poliziotti hanno notato che dalla tasca dei pantaloni del giovane fuoriusciva un involucro. Dai successivi approfondimenti della polizia scientifica è emerso che lo stesso contenesse un quantitativo di oltre 26 grammi di sostanza stupefacente derivante dalla canapeper. Il giovane nigeriano è stato, così, denunciato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Lo stupefacente è stato, invece, sottoposto a sequestro.