Pensa che in casa ci siano i ladri e chiama i carabinieri, subito intervenuti, ma in realtà non c'erano banditi, ma la moglie con l'amante. È successo intorno alle 23.30 di ieri.

Una sera d'estate di fine giugno che sicuramente non dimenticherà un ceccanese, come neppure la moglie e… l'amante di lei. Una chiamata al 112 segnala la possibile presenza di ladri in una abitazione alla periferia di Ceccano. Il proprietario, avvertito da alcuni vicini, dei rumori provenire dalla sua casa durante la sua assenza, ha chiamato i carabinieri. Sul posto è subito intervenuta una pattuglia e i militari sono entrati nell'abitazione per accertare l'eventuale presenza di ladri.

In casa, effettivamente, c'era qualcuno, ma non erano banditi. C'erano la moglie e l'amante. Lui ha tentato la fuga in mutande ma è stato fermato. Dietro i carabinieri c'era anche il marito incredulo per la scena apparsa davanti ai suoi occhi.