Il risveglio di una domenica mattina rovinato da immagini di degrado e inciviltà. Così ieri si è svegliata la città. Sui social sono state pubblicate prima delle foto che hanno sollevato l'indignazione di molti perché ancora una volta, nel piazzale antistante la chiesa dei padri passionisti, sono state abbandonate buste e bottiglie di vetro. Padre Salvatore Crino si è detto stanco di questo scempio, ha fatto più volte appello per l'installazione di telecamere, ma inutilmente. E ogni volta al convento tocca ripulire.

Sempre nel pomeriggio di ieri, sui social sono apparse altre foto che riguardavano corso Volsci: sangue per terra in piazza Palestro e vetrina di un bar in frantumi. È accaduto sabato sera nel centro della città. Nessuno sembra aver visto o sentito nulla. Solo ieri mattina si sono potuti constatare i danni e la presenza di macchie di sangue lungo il corso. Probabilmente chi ha rotto la vetrina si è ferito. Scatti che lasciano l'amaro in bocca, considerato l'impegno che l'amministrazione comunale e le tante associazioni del territorio profondono per rendere la città più pulita e accogliente.