Intensificati i controlli sul territorio per contrastare soprattutto i furti che nell'ultimo periodo hanno creato allarme e preoccupazione tra i cittadini. Rafforzati i controlli della polizia con pattuglie anticrimine provenienti di supporto dalla Capitale, i cui equipaggi hanno intensificato l'azione di controllo del territorio contro il fenomeno dei furti in abitazione e dei reati predatori. Non solo Sora, ma anche altre zone della provincia di Frosinone sono state interessate da servizi straordinari di controllo del territorio effettuati dalla polizia.

La provincia di Frosinone è stata interessata da servizi straordinari con l'impiego di personale della questura e dei Commissariati di Cassino, Sora e Fiuggi, con la proficua e ormai consolidata collaborazione degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Lazio e delle unità cinofile di Nettuno. L'attività, finalizzata alla prevenzione e al contrasto dei reati di natura predatoria e relativi allo spaccio di sostanze stupefacenti, nonché di sfruttamento della prostituzione, ha interessato le zone di maggiore aggregazione sociale, attenzionando al contempo le zone periferiche.

La vigilanza dinamica si è alternata alla vigilanza statica, con l'istituzione numerosi posti di controllo, nel corso dei quali sono state identificate oltre 200 persone e verificata la regolarità di circa 100 veicoli; con la contestazione di varie violazioni al codice della strada.
Particolare attenzione, come detto, rivolta a Sora dove sono state fatte confluire pattuglie anticrimine da Roma.