Allarme furti, continuano incessanti i servizi straordinari di controllo del territorio predisposti dalla Compagnia di Sora. Obiettivo, aumentare la sicurezza della cittadinanza che, in questo particolare momento, sta offrendo grande collaborazione all'Arma con continue e circostanziate segnalazioni.

I fatti
Nel pomeriggio di ieri, alcuni cittadini hanno segnalato alla Centrale Operativa la presenza di un'autovettura di colore scuro, con tre persone a bordo, che si aggirava con fare sospetto nei pressi di abitazioni del centro di Sora. Nello specifico, è stata segnalata la presenza di due donne le quali, scese dall'auto in questione, camminavano lungo la pubblica via, soffermandosi ed osservando all'interno delle case per poi risalire sul veicolo dove ad attenderle c'era un uomo alla guida.

La segnalazione è stata diramata alle pattuglie in circuito che hanno rintracciato in località Colle d'Arte l'autovettura, nonostante la stessa avesse cercato di eludere il controllo. A bordo dell'auto sono stati identificati un uomo e due donne romene di etnia rom, senza fissa dimora. Immediatamente sottoposti a perquisizione, i militari hanno rinvenuto due grosse cesoie e un copricapo di colore nero nascosti nel bagagliaio sotto il rivestimento dello stesso.

Il conducente dell'autovettura C.R.E 26enne, è stato denunciato per possesso ingiustificato di arma impropria ed arnesi da scasso. Tutti e tre gli occupanti sono stati inoltre proposti per la misura di prevenzione del rimpatrio con Foglio di Via Obbligatorio, con divieto di ritorno a Sora per tre anni.