Oggi pomeriggio alle 15 nella chiesa di Santa Barbara a Colleferro si svolgeranno i funerali di Alessandro Crispo, il trentatreenne vittima di un incidente il 7 novembre scorso sull'A1 nel tratto di Valmontone. L'incidente mortale è avvenuto intorno alle 7.30, tra l'auto su cui viaggiava Crispo, insieme a un amico di ventinove anni rimasto ferito, e un camion. Per Alessandro non c'è stato nulla da fare. Inutili i soccorsi.
Poco prima, e non molto distante dal punto del sinistro mortale, è avvenuto un altro incidente, sempre tra un mezzo pesante e una macchina. Sul posto i vigili del fuoco, le pattuglie della Polizia stradale ed il personale della Direzione 5° Tronco di Fiano Romano di Autostrade per l'Italia.

La notizia della morte di Alessandro Crispo si è diffusa intorno a metà mattinata a Colleferro destando tanto dolore e incredulità. Lascia la compagna e una figlia.
Da tutti conosciuto come una persona perbene, dal cuore grande, sempre disponibile e grande lavoratore. «La scomparsa di Alessandro Crispo è stata un fulmine a ciel sereno per tutta la nostra comunità le parole su Facebook del sindaco Pierluigi Sanna Nessuno poteva prevedere che il terribile incidente autostradale di domenica strappasse per sempre il filo della sua vita.

Conoscevo Alessandro da anni ed avevamo un buon rapporto; conosco molto bene la sua famiglia e per ore ho sentito solo la voglia del silenzio, mi sono mancate le parole. Non posso neanche immaginare che dolore immenso si sia impadronito del cuore dei suoi cari; ad essi sono vicino sinceramente a nome mio e di tutta Colleferro».