Nel corso di un mirato servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dello spaccio di droga, i carabinieri della Compagnia di Colleferro hanno arrestato un uomo di 53 anni, residente a Valmontone, con l'accusa di coltivazione di piante destinate alla produzione di sostanze stupefacenti. I militari hanno fatto scattare un controllo nella sua abitazione, con adiacente giardino, interamente recintato, al cui interno è stata rinvenuta una serra artigianale dove erano custodite 17 piante di marijuana alte circa 3 metri e materiale perla coltivazione e l'essicazione delle stesse.

I carabinieri della stazione di Valmontone, guidati dal comandante Montesano, coordinati dal capitano De Lisa, hanno esteso le verifiche nella sua abitazione, dove sono state rinvenute altre 5 fascine di marijuana, in fase di essiccazione, e 470 grammi di "erba" pronta per essere piazzata. Il peso complessivo della droga sequestrata ammonta a oltre 11 Kg, pari a 5.310 dosi medie complessive.

L'uomo, già conosciuto alle forze dell'ordine anche in virtù dei suoi trascorsi proprio con gli stupefacenti, è stato arrestato e a conclusione dell'interrogatorio di garanzia è stato sottoposto alla misura cautelare dell'obbligo di dimora e alla presentazione alla polizia giudiziaria