La Camera di Commercio di Frosinone e Latina promuove la prima edizione del corso di formazione per "Export Business Manager" organizzato dall'Azienda Speciale Informare con il cofinanziamento di Unioncamere Lazio, in collaborazione con ICE Agenzia.
L'obiettivo del corso, riservato ad un massimo di 20 corsisti, è fornire le abilità, le conoscenze e le competenze necessarie per facilitare, sviluppare e sostenere i processi di internazionalizzazione delle PMI del Lazio.

Il corso è gratuito e si rivolge a laureati di primo livello o di livello superiore e diplomati, questi ultimi con comprovata esperienza in uffici commerciali, aventi residenza nel Lazio, occupati e non, che intendano diventare professionisti ed esperti in export management.

Si partirà il 28 settembre prossimo ed è prevista una frequenza obbligatoria per la durata di 313 ore.
Il corso di formazione si articolerà in due fasi: una fase d'aula, in modalità didattica a distanza, attraverso la piattaforma zoom, fino a gennaio 2022 e un project work in presenza presso aziende/enti/istituzioni/agenzie del Lazio della durata di 96 ore nel mese di febbraio.

«Formare manager esperti che sappiano sviluppare e sostenere i processi di internazionalizzazione delle nostre imprese – ha commentato il presidente della Camera di Commercio di Frosinone e Latina, Giovanni Acampora – significa garantire all'economia delle due province di ripartire aprendosi ai mercati esteri, con tutti i benefici che ne deriveranno per il tessuto imprenditoriale del territorio. Come Camera di Commercio riteniamo strategico puntare sull'internazionalizzazione che può essere il volano per la ripartenza e, per questo, non dobbiamo farci trovare impreparati».

Dello stesso avviso il presidente dell'Azienda Speciale Informare, Luigi Niccolini: «Le produzioni delle nostre aziende, sia quelle ciociare che quelle pontine, hanno un elevato potenziale che può essere di grande appeal per i mercati esteri – ha affermato Niccolini – formare professionisti che possano garantire alle aziende del territorio di crescere sui mercati esteri equivale a puntare su una crescita economica della realtà locali».

Anche la consigliera delegata all'internazionalizzazione di Informare, Carla Picozza, evidenzia il valore del corso di formazione per Export Business Manager: «Gli imprenditori hanno bisogno di nuove opportunità – ha sottolineato Carla Picozza-  e il mercato estero potrebbe essere per loro una di queste. Per tale motivo, il nostro obiettivo è formare le figure professionali specifiche delle quali c'è carenza con il fine di permettere alle imprese del territorio di avere a disposizione esperti che garantiscano loro di riuscire ad emergere sui mercati internazionali».

Per partecipare alle selezioni i candidati dovranno compilare la domanda di partecipazione ed inviarla alla mail v.panaccione@informare.camcom.it entro e non oltre il prossimo 3 settembre. La fase di selezione, con prova scritta ed orale, si terrà sempre a settembre.
Per informazioni è possibile contattare l'Azienda speciale Informare ai numeri 0775.824193 o 334.3080203, oppure consultare il sito www.informare.camcom.it.