Interventi importanti nell'area industriale sono previsti nei prossimi mesi, ma intanto l'asfalto in alcuni tratti continua a creare non pochi disagi agli automobilisti, per non parlare dell'erba incolta che nasconde perfino i cartelli stradali, come ad esempio nel tratto della rotatoria vicino al casello dell'A1 a Ferentino. E aspettare altri mesi andrebbe a peggiorare ancor di più la situazione.

A lanciare un appello agli enti competenti, sono alcuni automobilisti, i numerosi che per motivi di lavoro percorrono quotidianamente il tratto tra Ferentino e Frosinone, o i tanti che raggiungono anche i paesi limitrofi, tra cui Patrica, Morolo, Supino.

I commenti
«Basta farsi un giro da quelle parti per vedere, anzi, per riuscire a vedere i tratti di strada soprattutto vicino alle rotatorie e nell'area che porta al casello autostradale di Ferentino, allo svincolo della superstrada e dall'altra parte, ai paesi di Morolo, Supino, Patrica, Sgurgola».
È quanto sottolinea un automobilista e operaio di una delle ditte della zona.

«Per non parlare dell'asfalto, completamente dissestato e pieno di avvallamenti - fa eco un altro automobilista - Un biglietto da vista, tra l'altro, indecente per quanti raggiungono le numerose attività della zona.
Speriamo che, in attesa degli interventi promessi dagli enti competenti, si riesca a dare il giusto decoro a un'area importante della Ciociaria, soprattutto per evitare i continui disagi».

Abbiamo contattato anche un imprenditore della zona, Paolo Emilio Sardellitti, il quale porta all'attenzione l'importanza di fare squadra anche tra gli stessi imprenditori per il mantenimento di tutta la zona, quindi non solo aspettando interventi dalla parte politica, ma sviluppando un modello di condivisione per mantenere il decoro della zona in cui transitano e lavorano migliaia di persone al giorno.