Vietato gioire per un successo sicuramente importante quale quello che i canarini di Alessandro Nesta hanno conquistato contro la Salernitana, quadrata e ostica, di Gianpiero Ventura. Il campionato di Serie B non ammette distrazioni di alcun genere, anzi costringe capitan Brighenti e compagni a tornare di nuovo in campo dopo una diecina d'ore dalla conclusione della sesta consecutiva vittoria senza subire gol e mettendo a segno, salvo l'e ccezione di Cosenza, la rete che ha dato altri tre punti. Che permettono alla squadra giallazzurra di confermare, rinforzandola, la seconda posizione di classifica.

Comunque, archiviata la gara contro i granata, qualche buona notizia comincia ad arrivare dalla infermeria in uscita dopo la serie lunga delle entrate. Riguarda Luca Paganini che, alla ripresa della breve preparazione alla gara di martedì contro il Livorno, tornato al successo proprio tre giorni prima dell'ottava sfida di sempre con i canarini, si è allenato con il gruppo.
Non solo, ma la seconda buona notizia riguarda Andrea Tabanelli che ha svolto con i compagni di squadra parte della seduta di ieri mattina. Questo fa presupporre che la mezzala potrebbe tornare a disposizione del tecnico quando il Frosinone tornerà a giocare, sabato prossimo, al "Benito Stirpe" per affrontarvi la Cremonese.

Nella seduta di ieri mattina, semplice lavoro di scarico per chi ha giocato contro la formazione granata, mentre il resto della rosa è stata impegnata in una partitella su campo ridotto. Detto di Paganini e di Tabanelli, bisogna aggiungere che Mirko Gori e Matteo Ardemagni hanno continuato il lavoro differenziato, mentre Ciano si è sottoposto alle terapie per cercare di superare il problema al ginocchio sinistro. Stamane la seduta di rifinitura, per partire poi alla volta di Livorno.

Ipotesi di formazione
I canarini sembrano non aver accusato acciacchi dopo la partita con la Salernitana ed hanno un po' di tempo ancora per recuperare le migliori energie. Le vittorie aiutano ad abbreviare anche i tempi per smaltire tensione e fatica. Non sappiamo quali saranno le scelte di Nesta per quanto riguarda lo schieramento iniziale, ma possiamo aggiungere che il tecnico non ricorrerà al turn over e potrebbe schierare in campo anche la formazione che ha concluso con la sesta vittoria consecutiva l'incontro disputato al "Benito Stirpe". Anche se ha giocato l'intera gara contro la Salernitana, squadra che vince non si tocca. Tutto al più si ritocca...