Una premessa prima di parlare dei precedenti tra il Frosinone e il Cosenza. Le due squadre si sono affrontate la prima volta nel campionato di Quarta Serie Eccellenza 1957/1958 quando il Frosinone si vide assegnare la sconfitta a tavolino per 2 a 0 nella partita che si disputò al Comunale il 24 novembre e che comandavano nel risultato quando venne sospesa per una rissa in campo.

I canarini avevano sbloccato il risultato con un gran gol dell'ala destra Martinelli, sorano doc, a tre minuti dal termine della gara ma gli ospiti, che guidavano la classifica, iniziarono a inveire contro tutti e finì in rissa. E il Frosinone, che non aveva interesse alcuno a scatenarla perchè era in vantaggio, subì le conseguenze della... ingiustizia sportiva. Perdita della partita a tavolino e stesso esito al ritorno.

Finì che la società giallazzurra, dopo quattro rinunce, venne radiata con la lega che, nel comunicato della radiazione, decise che i risultati ottenuti in campionato dal Frosinone non avevano alcun valore. Quindi le due formazioni, per la casistica, si sono affrontate in undici partite: otto di serie C, due di C1 e l'ultima in B, giocata allo stadio "Benito Stirpe" il 28 settembre dell'anno scorso.

Il bilancio è in favore del club di Viale Olimpia che ha vinto cinque sfide, due le ha perse e quattro sono stati i pareggi. La prima vera partita ufficiale se l'aggiudicò il 20 novembre 1966 la squadra calabrese con il risultato di 1 a 0. Il Frosinone ottenne il primo successo nella gara del ritorno con il risultato di 2 a 0 grazie alle reti di Caputi e di Pietrantoni su rigore. Vittoria inutile perchè i canarini retrocessero in Serie D.

Questa la formazione: Vasoli, Del Sette, Angelelli, Chiarini, Rosati, Fumagalli, Caputi, Pietrantoni, Viacava, Da Col, Raimondi. Ben quattro tecnici si alternarono sulla panchina: Umberto De Angelis, Amadeo Amadei, indimenticabile centravanti della Roma e della Nazionale degli anni ‘50, Gianfranco Ganmzer e Carletto Orlandi. I canarini hanno vinto anche in trasferta nel campionato 1971/1972 di Serie C per 1 a 0 grazie alla rete di Fraternali).

Vittoria anche nella gara dell'andata per 2 a 1 con reti di Malvestiti e Mantovani. La formazione: Recchia, Vacca, Massari, Derin, Borsari, Fraternali, Zica, Agnoletto, Brunello, Robbiati, Mettus. L'ultima vittoria dei canarini risale al campionato di 1987/1988. Due a zero il risultato con Massimo Lattuca nelle vesti di bomber. Questa la formazione (una delle più forti di sempre del Frosinone): Cari, Pietrantoni, Prete, Cristiano (88' Sanchi), Orlando, Lattuca, Davato, Malaman. Poli ( 75' Natale), Berardi, Viscido. Sulla panchina sedeva Alberto Mari.