Con il via del girone di ritorno dei canarini, sul nostro sito abbiamo lanciato un sondaggio che rappresentava soprattutto un'idea romantica: il ritorno di Daniel Ciofani al Frosinone. Soprattutto un'idea romantica perchè, come scritto da dieci giorni a questa parte, la trattativa per lo scambio tra Trotta e Ardemagni non si è mai interrotta, tant'è che verrà ufficializzata subito dopo la gara che Frosinone ed Ascoli, ossia le società proprietarie del cartellino dei due calciatori, avranno giocato domenica nella sfida in programma al "Del Duca" con inizio alle ore 21.

L'attaccante canarino arriverà in bianconero con la formula del prestito, mentre la punta dei marchigiani firmerà un contratto di due anni e mezzo con il club di Viale Olimpia. In altre parole a inizio del prossimo campionato il Frosinone si ritroverà in casa sia Trotta che Ardemagni. Maquesto è un altro discorso. Tornando al nostro sondaggio, una volta fallite le trattative per portare alla corte di Nesta un giocatore in grado di poter fare la differenza (La Mantia, Moncini o Coda solo per fare qualche nome), sul mercato era rimasto davvero poco che potesse fare al caso del Frosinone.

Il tutto in considerazione del fatto che bisognava comunque trovare attaccanti più forti di Ciano, Dionisi, Trotta o Novakovich o quantomeno con caratteristiche di giocodiverse dai suddetti quattro. In altre parole una punta d'area. Come Daniel Ciofani. Il quale, a differenza di altri e quindi dello stesso Ardemagni, non avrebbe avuto bisogno ditempo per integrarsi, sia a livello di spogliatoio che di gioco, con i compagni.