Dopo nove giorni di vacanze, i canarini si ritroveranno nel tardo pomeriggio all'interno dell'Hotel Fontana Olente di Ferentino per rituffarsi nel campionato e cominciare a preparare la prima gara del girone di ritorno contro il Pordenone. Capitan Brighenti e compagni hanno un conto aperto con la forte e competitiva formazione di Attilio Tesser che, nella gara di apertura, ha rispedito a casa l'avversario con tre reti sul groppone. Dunque i canarini si ritroveranno tra alcune ore a Ferentino per iniziare un mini ritiro che molto probabilmente si concluderà sabato. Non ci saranno volti nuovi anche sesarebbe stato sicuramente molto utile anticipare di qualche giorno eventuali arrivi dal mercato.

Comunque sia, per domani è prevista una doppia seduta di allenamento e la preparazione andrà avanti fino al termine della settimana per poi riprendere lunedì prossimo, dal momento che la partita contro il Pordenone è in programma nella serata di venerdì 17 gennaio. Gli osservati speciali saranno il difensore centrale Capuano e la mezzala Rohden. L'ex Cagliari ha saltato le ultimedue garedelgirone diandata per un problema muscolare che dovrebbe essere stato superato, mentre alcuni dubbi sussistono circa il recupero del centrocampista svedese. Comunque le condizioni di Rohden,assente dai campi di gioco dal 28' della ripresa della gara con la Juve Stabia e, quindi, nei successivi incontri con Pescara, Benevento, Crotone e Pisa per un fastidio al collaterale del ginocchio destro, saranno attentamente valutate giorno dopo giorno.

Nessuna novità dal mercato
Silenzio assoluto circa le trattative di mercato anche sul portale della società con l'ultima notizia della conferenza stampa di Nesta del post partita con il Crotone, datata 29 dicembre. C'è stata poi su Extra Tv la partecipazione del direttore Salvini alla trasmissione Kick Off nel corso della quale il responsabile dell'Area tecnica ha esposto le strategie di mercato ma, per il resto, niente più. Al punto che il primo problema risolto nel nuovo anno potrebbe essere, anzichè il prolungamento del contratto di Mirko Gori, la definizione della trattativa del centrocampista del Brescia, Leonardo Morosini. Il Frosinone starebbe convincendo il giocatore a scendere di categoria. A proposito di rinnovo dei contratti in scadenza, la situazione non sarebbe poi tanto chiara nemmeno per quanto riguarda il centrocampista di Tecchiena.

Cioè l'ottimismo palesato nel corso della suddetta trasmissione dal diesse Ernesto Salvini pare essersi attenuato se ancora visto che ancora non è stato messo nero su bianco. Per quanto riguarda, infine, la situazione di Luca Paganini, appare molto problematica anche se mancano soltanto 24 giorni al termine utile per cercare di giungere ad un accordo.

Anche l'Empoli su La Mantia
Sfumato Moncini, il Frosinone continuerebbe a puntare su Andrea La Mantia. Sull'ex attaccante giallazzurro c'è ora anche l'Empoli con una offerta molto sostanziosa. E comunque superiore al milione di euro sborsato dal Lecce al momento dell'acquisto.

La società salentina non ostacolerebbe la cessione inpresenza di una offerta che faccia scattare una consistente plusvalenza e, inoltre, se gradita dal giocatore. Dal Benevento, che ha sistemato l'attacco con l'acquisto di Gabriele Moncini, sarebbe giunta alla società di Viale Olimpia una offerta per la punta Samuel Armenteros, in scadenza di contratto. Offerta rimessa al mittente dal momento che non sarebbe il profilo di attaccante che sta cercando il Frosinone. Sempre voci di mercato parlano anche di un sondaggio da parte del club giallazzurro presso l'Ascoli per quanto riguarda Matteo Ardemagni, attaccante di 32 anni. Alternativa per la eventuale cessione di Marcello Trotta allo Spezia.