La partita amichevole con il Fiuggi di giovedì pomeriggio ha lasciato il segno sul fisico di due canarini: si tratta di Luca Matarese e di Alessio Tribuzzi che non sono partiti alla volta di Brescia per la seconda amichevole settimanale, questa volta contro la formazione di Eugenio Corini.

La partita si giocherà sul campo di Ospitaletto con inizio alla ore 15. I due giovani, classe 1998, hanno saltato anche la seduta di rifinitura che Alessandro Nesta ha fatto svolgere sul rettangolo di gioco della "Città dello Sport". Entrambi hanno accusato la contrattura del bicipite femorale destro che sarà meglio valutata ad inizio settimana. Non dovrebbe trattarsi di problema preoccupante in vista della ripresa del campionato ma, come detto, Matarese e Tribuzzi sono rimasti a casa per non aggravare una situazione che dovrebbe essere superata nel giro di pochi giorni.

I due vanno ad aggiungersi a Camillo Ciano che non è ancora guarito dal dolore intercostale, accusato sul finire della partita con l'Ascoli. Ieri mattina il trequartista ha svolto soltanto lavoro in palestra. Niente campo dove, invece, hanno lavorato, più che altro per scaricare la fatica accumulata giovedì con la seduta al mattino e la partita giocata con il Fiuggi nel pomeriggio, tutti gli altri canarini. Per Nesta è stata l'occasione buona per valutare le condizioni dei singoli al termine del lavoro settimanale.

Nel primo pomeriggio, alla volta di Brescia sono partiti ventuno canarini. Per la precisione i portieri Bardi, Iacobucci e Bastianello; i difensori Ariaudo, Beghetto, Brighenti, Capuano, Eguelfi, Krajnc, Salvi, Zampano , i centrocampisti Gori, Haas, Maiello, Paganini, Rohden e Vitale; gli attaccanti Citro, Dionisi, Novakovich e Trotta.

Ipotesi di formazione
L'amichevole di oggi sul campo dello stadio "Gino Corioni" di Ospitaletto riveste valore ben più importante di quella disputata contro la formazione di Incocciati. E, quindi, sarà affrontata dai canarini con una determinazione e con un impegno maggiori. Importante, dicevamo, soprattutto perchè, sarà una nuova occasione per Nesta di vedere all'opera i mancini Ariaudo e Capuano, uno dei quali dovrà giocare nel ruolo di centrodestra difensivo. Problema che sorge per l'indisponibilità dell'infortunato Szeminski e dello squalificato Brighenti. Ovviamente in vista della trasferta sul campo della lanciata Virtus Entella.

Sempre restando in tema di formazione da opporre al Brescia, Nesta potrebbe insistere schierando inizialmente i due attaccanti Dionisi e Novakovic per scoprire meglio le qualità tecniche ed agonistiche della punta ultima arrivata. Mentre per sostituire nel ruolo di trequartista Camillo Ciano, il tecnico dovrebbe puntare su Haas, che predilige giocare anche come rifinitore nei pressi dell'area di rigore avversaria. Per il resto non dovrebbero esserci altre novità di rilievo.

Il Frosinone, insomma, dovrebbe affrontare le "rondinelle" con Bardi a difesa dei pali, schierato alle spalle dei quattro difensori, Salvi, Ariaudo, Capuano e Beghetto. Nella zona nevralgica del campo dovrebbero operare le due mezzali Paganini a destra e Gori a sinistra con Maiello centrale. Per il resto lo abbiamo già detto, con Trotta e Citro che dovrebbero subentrare se Nesta dovesse decidere di iniziare con gli altri due attaccanti che ha a disposizione. Per concludere il Frosinone riprenderà a lavorare lunedì prossimo