Tempo di raduno anche per il Frosinone del neo allenatore Alessandro Nesta. I canarini, infatti, si ritroveranno domani mattina presso l'Hotel Fontana Olente di Ferentino per dare inizio alla nuova stagione agonistica. Nella struttura all'interno delle Terme Pompeo resteranno fino a venerdì 12 luglio. In questi due giorni la squadra comincerà a correre e a sudare per intensificare gradatamente il carico di lavoro. Oggi intanto concluderanno le visite mediche che si sono svolte presso il Gemelli di Roma, Bardi, Iacobucci, Trotta, Dionisi, Capuano e Chibsah. Da venerdì prossimo, poi, la comitiva giallazzurra si trasferirà al Terminillo (presso l'Hotel Togo Palace) dove resterà fino al 22 luglio per spostarsi, infine, dopo il rientro in sede di due giorni, nel Trentino (25 luglio) e più precisamente a Fondo, per sostenere gli allenamenti a Ronzone. Nel capoluogo della Val di Non il Frosinone rimarrà fino al 30 luglio.

Queste, grosso modo, le fasi della preparazione di precampionato nel corso delle quali i canarini giocheranno anche cinque amichevoli, tre durante il ritiro sulTerminillo, le altre due in Trentino. A proposito di amichevoli, la sesta il Frosinone la disputerà il 5 agosto contro l'Ascoli. La partita si giocherà nello stadio "Del Duca" con inizio alle ore 20,30. Tornando alla preparazione di precampionato la squadra di Nesta inizierà a sudare dopo il Benevento, in campo già dal 7 luglio, dopo Chievo Verona ed Empoli, al lavoro da ieri pomeriggio e, infine, dopo il Livorno che comincerà a lavorare oggi. Infine sono cinque le squadre che hanno scelto di lavorare in Trentino. Sono Benevento, Chievo Verona, Cittadella, Cremonese e Pisa.

Per concludere sul raduno, c'è da dire, infine, che nelle prossime ore dovrebbe essere reso noto l'elenco dei canarini che vi prenderanno parte. Comunque ci saranno sicuramente i ventuno giocatori attualmente sotto contratto. Ci riferiamo ai portieri Francesco Bardi e Alessandro Iacobucci; ai difensori Lorenzo Ariaudo, Luka Krajnc, Nicolò Brighenti, Andrea Beghetto, Francesco Zampano e Marco Capuano; ai centrocampisti Raffaele Maiello, Raman Chibsah, Emmanuel Besea, Luca Paganini, Andrea Errico e Mirko Gori; agli attaccanti Nicola Citro, Luca Matarese, Federico Dionisi, Camillo Ciano, Daniel Ciofani, Michele Volpe e Marcello Trotta. L'elenco comprenderà anche alcuni ragazzi e Alessio Tribuzzi, rientrato dall'Avellino.

In arrivo due new entry
Sul fronte delle trattative di mercato, sono ormai attesi a giorni i due difensori del Palermo che intorno al 12 luglio si svincoleranno dal contratto che li lega alla società rosanero fino al 30 giugno 2020. Stiamo parlando di Przemyslaw Szyminski (1994) e Alessandro Salvi. Il primo di solito viene utilizzato come centrale di destra ma può giocare anche come terzino destro o come mediano. Nell'ultima stagione agonistica ha fatto registrare venti presenze: undici iniziali e le restanti nove nel corso della gara. Se andiamo al campionato 2017/2018 Szyminscki è stato in campo in venticinque gare, e anche nelle due sfide play contro i canarini. Ha giocato solo 14' nella prima e 82' nella seconda. Il secondo ha giocato anche lui gli ultimi play off contro i giallazzurri, ma con la maglia del Cittadella mentre, nel campionato scorso, con il Palermo ha disputato 21 gare. Gioca preferibilmente come terzino destro ma è stato utilizzato anche a sinistra.

La scelta per il successore di Raman Chibsah, in caso di una sua cessione, è molto ampia. Potrebbero imboccare la strada che conduce al capoluogo ciociaro il centrocampista svizzero Nicolas Haas  (1996) , in prestito al Palermo dall'Atalanta, con 32 presenze nella squadra rosanero o Mattia Vitale (1997) centrocampista di proprietà della Spal che ha giocato nell'ul timo campionato a Carpi. Il nome nuovo è Stephane Omeonga (1996) , centrocampista belga di origine congolese che ha giocato in Scozia nella passata stagione ma di proprietà del Genoa. Caratteristiche simili a quelle di Chibsah.