Sta arrivando alla stretta finale il casting dei responsabili del Frosinone impegnati a dare un nome e un volto al successore di Marco Baroni alla guida tecnica dei canarini. La cerchia dei papabili si è ristretta ad alcuni nomi che vi daremo mentre, nella giornata di ieri, c'è stata una new entry importante, rappresentata da Pippo Inzaghi. Un profilo di tecnico che con tutta probabilità soddisfa il presidente Maurizio Stirpe e il direttore tecnico Ernesto Salvini. L'ex allenatore di Milan, Venezia e Bologna si vedrà con il diesse giallazzurro tra oggi e domani e l'incontro dovrebbe essere propedeutico per quello più importante con il presidente Stirpe. Eventualmente per mettere nero su bianco se le parti troveranno l'accordo.

Ieri sera, però, il patron del Frosinone si è incontrato con Giuseppe Iachini per la prima volta dopo i colloqui telefonici che ci sono stati in questi giorni e prima dell'arrivo di Moreno Longo. Sembra che le pretese di ordine economico abbiano avuto un ridimensionamento da parte del tecnico, ma il discorso riguarderà anche altre problematiche che dovranno essere condivise in vista di un possibile accordo. In corsa resta anche Roberto Venturato. O meglio, l'allenatore resta pur sempre tra i tecnici più inseguiti ma, per ora, sembrerebbe ancora fermo nella decisione di non lasciare la panchina del Cittadella. Stando almeno ad alcune dichiarazioni rese nei giorni scorsi dal direttore sportivo dei veneti, Stefano Marchetti. Avrebbe già dato, invece, la sua disponibilità Alessandro Nesta, ma l'ultima decisione spetterà al patron del club di Viale Olimpia.

Tra gli allenatori contattati c'è anche, come abbiamo avuto modo di scrivere, Davide Nicola che, però, guarda almeno per il momento più alla serie A che alla B. Ma potrebbe cambiare obiettivo in mancanza di richieste provenienti da club della massima serie, Detto che il mister del Trapani, Vincenzo Italiano, potrebbe finire al Benevento, il nuovo allenatore del Frosinone potrebbe venir fuori dalla cinquina di nomi che abbiamo fatto. In attesa della fumata bianca che ci sarà sabato prossimo. Dal casting per l'allenatore ormai alle battute conclusive, alle trattative in corso per la cessioni di alcuni canarini il passo a breve.

Paganini al Cagliari Camillo Ciano al Parma
Sono le uniche due trattative in dirittura di arrivo. Per Paganini la società sarda avrebbe offerto un milione e mezzo di euro e in aggiunta un giocatore da scegliere in una rosa di nomi proposta dal Cagliari. Stesso discorso per il Parma con Ciano.
Cambierebbe soltanto la cifra di denaro che è superiore. Altre richieste al Frosinone non sarebbero arrivare: e alludiamo a quella di Daniel Ciofani e di Federico Dionisi. Per il primo c'è corte spietata del Pescara, mentre per quanto riguarda il secondo, resta soltanto la richiesta del Monza che ovviamente non soddisfa nè il giocatore e nè il suo entourage.
Per scelta di vita Dionisi vorrebbe restare a Frosinone e, semmai decidere, in presenza di richieste provenienti dalla A e dalla B, in accordo con il Frosinone Calcio. Ma fino al 30 giugno, sul fronte cessione sta sempre operando Stefano Capozucca e di novità rilevanti fino a questo momento non ci sono state. Tanta carne a cuocere, invece, sì.