Il triste epilogo di una stagione disastrosa. Il Frosinone saluta la Serie A con uno scialbo pareggio a reti bianche contro il Chievo ultimo della classe ma, al  termine dellagara, raccoglie l'applauso di un pubblico ancora una volta encomiabile.
I sostenitori canarini, infatti, non hanno fatto mai mancare il proprio supporto alla squadra, anche nei momenti più complicati, a dimostrare un attaccamento straordinario.

La partita del "Benito Stirpe", però, passerà alla storia per altrimotivi e non per un risultato utile solo per le statistiche: l'addio al calcio di Sergio Pellissier, bandiera del Chievo che saluta dopo 629 partite da professionista, 517 in maglia gialloblù. Il 40enne attaccante si è tolto la soddisfazione di raggiungere nella classifica di tutti i tempi, con 459 partite in Serie A, un grande come Altafini. Avrebbe voluto chiudere segnando il 175° gol (130° con il Chievo) ma se lo è visto annullare per fuorigioco.