Frosinone e Cagliari si troveranno di fronte sabato pomeriggio sul terreno di gioco dello stadio "Sardegna Arena" per la settima volta nel corso della loro storia calcistica. Cinque volte in campionato (quattro partite in Serie C e una nella massima serie), la sesta in Coppa Italia. Il bilancio è in perfetto equilibrio con due vittorie ciascuno e altrettanti pareggi. Ovviamente comprendendo anche il successo dei canarini in Coppa Italia. Per trovare la prima partita bisogna risalire a 32 anni fa e precisamente alla stagione agonistica 1987/1988. Le due formazioni disputavano il campionato di serie C1. Sulla panchina del Frosinone sedeva Alberto Mari e su quella del Cagliari Enzo Robotti che, nel campionato successivo, allenò i canarini dopo l'esonera di Mari.

La gara del girone di andata si disputò a Cagliari con i sardi che si aggiudicarono i tre punti, vincendo 3 a 1. In gol Pulga nel primo tempo, Pallanch e Saurini nella ripresa, con Malaman che surigore firmò la rete della bandiera. Il Frosinone si prese la rivincita nella partita di ritorno che si giocò al "Comunale" il 21 gennaio 1988. La decise la rete che il giovane frusinate doc Antonio Colagiovanni siglò proprio allo scadere dei novanta minuti di gioco. Nel campionato successivo, che si concluse con il Cagliari di Claudio Ranieri in serie B e il Frosinone di Robotti retrocesso in serie C2, ancora in Sardegna la partita di andata e nuovo successo dei sardi con il netto 3 a 0 grazie ai gol di Piovani, Coppola e Provitali. Al ritorno i canarini impattarono 2 a 2 dopo essere stati in vantaggio doppio. Le reti: Poli e Artistico su rigore per i padroni di casa, Piovai e Provitali per gli ospiti. Il 2 dicembre 2018 l'ultima sfida che si è conclusa 1 a 1, grazie alle reti di Cassata e di Farias.

La vittoria in Coppa Italia
Canarini e rossoblu, i primi in Lega Pro e i secondi in serie A si giocarono la qualificazione al quarto turno. La partita si disputò al "Nere o Rocco" di Trieste il 17 agosto 2013 e la squadra di Roberto Stellone andò avanti in Coppa per la vittoria conquistata al 120° minuto di gioco grazie al gol di Curiale. 1 a 1 al 90° con Ciofani e Pinilla marcatori.