Finalmente è arrivata! Un'esplosione di gioia che nessuno ha potuto contenere, dagli spalti al campo. Il 3-2 inflitto al Parma spezza la 'maledizione del Benito Stirpe' e rilancia il sogno salvezza per il Frosinone di Baroni. Una vittoria meritata al termine di una prova di testa, cuore e gambe. E poi la ciliegina sulla torta. La rete da 3 punti del capitano. 

Il primo tempo
Squadre che si studiano in avvio di gara senza grosse e distinte occasioni per ambo le parti. Al 12' passa in vantaggio il Frosinone: cross di Valzania, velo di Trotta, ne approfitta Pinamonti che insacca di rapina l'1-0. Ancora la combinazione Valzania-Pinamonti diventa pericolosa qualche minuto dopo ma il raddoppio non si concretizza. I ciociari, galvanizzati, vanno all'arrembaggio. Punizione insidiosissima di Ciano che con il sinistro a girare crea quasi l'illusione del gol al 16', ma la sfera termina di pochissimo a lato. Il pari di marca crociata arriva al 18', assist dal limite dell'area di Gagliolo per Barillà che di sinistro, a tu per tu con Sportiello, devia in porta: fischiato inizialmente il fuorigioco, poi il Var convalida l'1-1. Alla mezz'ora Valzania prova a sfruttare una sponda di Paganini ma ne esce un tiro fuori misura. Quasi allo scadere del primo tempo, il tiro-cross di Valzania finisce direttamente tra le braccia di Sepe. Nei minuti di recupero, Pinamonti scheggia clamorosamente la traversa ma poi ci pensa Valzania a mettere le cose a posto: assist di Pinamonti dal vertice sinistro per il centrocampista che con il destro a giro infila il 2-1.

La ripresa
Il Parma prova a reagire nel secondo tempo con un colpo di testa di Sierralta ma la palla finisce sul fondo. Ancora Ciano, al 10', pennella una punizione da sinistra per i piedi di Salamon che manda però a lato della porta ospite. Un minuto dopo Sammarco commette fallo in area su Siligardi e per il direttore di gara non ci sono dubbi, è rigore. Sul dischetto va Ceravolo che di destro trafigge Sportiello per il 2 pari. Al 18' occasione per il Parma con la conclusione di Sprocati, Sportiello si rifugia in corner. Trotta effettua il cross per la testa di Pinamonti, ma l'attaccante la manda alta sulla traversa. Contropiede dei ducali al 37' con Ceravolo che porta palla, vede Sprocati in ottima posizione e lo serve, Brighenti spazza via. In dirittura d'arrivo Paganini, su traversone di Ciano, tenta il colpo di testa, Sepe blocca agevolmente. A recupero inoltrato un fallo su Chibsah in area viene sanzionato da Manganiello con il penalty, dagli 11m si appresta capitan Ciofani. Il bomber appone la firma sulla prima vittoria casalinga e lo stadio esplode sul 3-2!