La sfortuna torna a colpire la formazione di Moreno Longo, che perde un'altra valida pedina in un momento delicato del campionato. Ieri mattina, nel corso della terza seduta di allenamento settimanale che si è svolta come sempre sul campo della"Città dello Sport" di Ferentino, Camillo Ciano è dovuto rientrare anzitempo negli spogliatoi dopo aver accusato un problema muscolare. Nel report della società si parla molto genericamente di "un fastidio al flessore della coscia destra che verrà valutato nelle prossime ore". Ma si teme anche che possa trattarsi di uno stiramento. In tal caso l'attaccante rischia di saltare non solo la Fiorentina ma anche la trasferta con l'Inter di sabato 24 novembre. Un vero peccato dal momento che, come detto, il fantasista si ferma in un momento in cui la squadra sta raccogliendo i frutti dell'intenso lavoro svolto dall'inizio del campionato.

Camillo Ciano ha timbrato il cartellino in tutte le partite disputate finora. Ha giocato per intero le gare con Lazio, Genoa, Torino ed Empoli mentre nelle restanti è stato sostituito nei minuti finali. In campo è rimasto complessivamente 825'. Qualcosa di più preciso si potrà sapere dopo l'esito della risonanza magnetica che Camillo Ciano dovrebbe effettuare in giornata. Tornando alla seduta di ieri mattina, c'è da aggiungere che dopo la fase di riscaldamento Moreno Longo ha impegnato la squadra in una serie di esercitazioni tecnico-tattiche. Mentre Molinaro è tornato a lavorare un gruppo, Ardaiz si è allenato a parte e Hallfredsson ha continuato ad effettuare terapie. Stamane i canarini hanno concluso la preparazione in vista della impegnativa partita di domani sera contro la Fiorentina con la seduta di rifinitura delle 11.

Come sostituire Ciano
Da parte sua il tecnico dei canarini si troverà ora ad affrontare il problema della sostituzione di Ciano che cercherà di risolvere nel miglior modo possibile. Le soluzioni alternative per ovviare all'assenza dell'attaccante non mancano a Moreno Longo. Ci soffermeremo soltanto su due che, poi, ci sembrano anche le più probabili. Senza cambiare assetto tattico, il tecnico potrebbe mandare subito in campo il giovane olandese Rai Vloet, che già ha giocato scampoli di partita nel ruolo di Ciano. Oppure Longo potrebbe tornare al 3-5-2 e schierare Cassata come mezzala sinistra, completando il reparto di  centrocampo con gli esterni Zampano a destra e Beghetto a sinistra, Chibsah mezz'ala destra e al centro della linea mediana Raffaele Maiello.

Per il resto la formazione con la quale inizialmente il Frosinone affronterà la Fiorentina di mister Pioli potrebbe essere, si nella prima che seconda ipotesi, la stessa che ha vinto a Ferrara e pareggiato, domenica scorsa, al "Tardini" di Parma.
Della linea di centrocampo abbiamo già detto: in difesa dovrebbero essere confermati Sportiello tra i pali e Goldaniga, Ariaudo e Capuano davanti a lui. Completeranno l'undici iniziale gli attaccanti Campbell e Ciofani.

Situazione biglietti
I posti ancora disponibili per i tifosi del Frosinone alle ore 18 di ieri erano 2.236 così suddivisi: Tribuna Superiore Nord270; TribunaSuperiore Sud 76; Tribuna Centrale 167; Tribuna Laterale 273; Tribuna Est 1450. Per quanto riguarda il settore ospiti, erano ancora disponibili 550 posti. Cioè i tifosi ospiti in possesso di biglietto erano più di 500.