Da ieri mattina il Frosinone è tornato nel ritiro del "Mancini Park Hotel". I canarini si sono ritrovati intorno alle ore 11,30 e subito dopo hanno pranzato tutti insieme. Alle 17, quindi, sono scesi in campo per la prima seduta di allenamento. Per i giallazzurri si tratta della seconda fase di lavoro nella struttura capitolina (era accaduto già prima la partita di Torino), nel corso della quale il tecnico potrà preparare nel migliore deimodi e fuori da ogni pressione l'incontro del 21 ottobre allo "Stirpe" contro l'Empoli. In Serie A Daniel Ciofani e compagni hanno affrontato due volte la formazione toscana vincendo sia in casa che in trasferta. E senza ricorrere all'"esilio" forzato. Nella gara del girone di andata della sesta giornata le due squadre si presentarono in campo con il Frosinone che vantava un punto (quello strappato alla Juve) e l'Empoli quattro.
Al termine dei 90' disputati allo stadio "Comunale", i canarini ottennero la prima vittoria e agganciarono l'Empoli in classifica.
Questa volta non potrà succedere dal momento che il distacco attuale tra le due squadre, in favore di quella toscana, è di quattro lunghezze. Che può essere, però, ridotto di molto in caso di vittoria del team giallazzurro. E si tratterebbe della prima di questa stagione, così come tre anni fa.

La sosta del campionato farà sicuramente bene ai canarini, soprattutto a quelli che ancora sono alla ricerca della migliore condizione. Alludiamo ai due attaccanti Daniel Ciofani e Joel Campbell che hanno l'opportunità di effettuare altri allenamenti. Se fermiamo l'attenzione sul primo, notiamo che Moreno Longo lo ha utilizzato senza correre alcun rischio: 15' con la Sampdoria, panchina con la Juventus, 24' con la Roma, 4 5' con il Genoa e 78' a Torino. Per quanto riguarda Campbell, invece, il discorso cambia di poco essendo stato in campo in sei delle otto gare disputate per complessivi 267'.
Comunque entrambi dovrebbero ormai avere nelle gambe l'intera partita.

Mirko Gori sta recuperando
Buone nuove per Mirko Gori che, dopo essere rimasto per tre mesi e mezzo lontano dai suoi compagni di squadra, ha ripreso la preparazione in gruppo e contro l'Emp oli tornerà a completa disposizione. Probabile che possa giocare quantomeno uno scampolo di gara. Ieri il centrocampista ha partecipato a tutte le varie fasi della seduta. Non vi hanno preso parte i quattro nazionali e cioè Campbell, Pinamonti, Hallfredsson e Krainc, oltre ad Ardaiz che anche questa volta non è presente nel ritiro e Perica che ha effettuato controlli al ginocchio. Inoltre Daniel Ciofani, dopo la fase di riscaldamento, si è limitato ad effettuare una serie di giri di campo, mentre Maiello ha lavorato con il prof. Capogna dopo essersi sottoposto alle terapie del caso. Infine Capuano è rimasto negli spogliatoi a disposizione dei fisioterapisti.
Tornando ai quattro nazionali, Pinamonti giocherà domani contro l'Inghilterra e il 16 con il Portogallo; Krajnc il 13 contro la Norvegia e il 16 contro Cipro; Hallfredsson scenderà in campo domani al cospetto della Francia e il 15 contro la Svizzera.Campbell,infine, il 12 sarà di scena in Messico e il 16 in Colombia.

Amichevole con la Primavera
Per sabato, intanto, il Frosinone ha in programma una gara amichevole, che quasi certamente giocherà contro la Primavera di D'Antoni. Al termine della stessa non è escluso che il Frosinone possa tornare ad allenarsi a Ferentino. Una ipotesi, la nostra, al vaglio della società che ha inteso il periodo di ritiro al "Mancini" solo come necessità impellente per preparare al meglio l'impegno contro i toscani e non da considerare punitivo.