Tra le curiosità dello storico match tra Frosinone e Juventus di domenica sera c'è questo gustoso siparietto che non è sfuggito al pubblico in tribuna ma soprattutto ai tanti telespettatori dell'incontro. Come è ormai abitudine le due squadre entrano in campo con due formazioni di bambini a maglie invertite. I giocatori di una squadra vengono accompagnati dai bimbi con la maglia avversaria. Invece a Frosinone l'emozione deve aver giocato un brutto scherzo ai responsabili del cerimoniale che hanno mandato in campo i giocatori delle due squadre che tenevano per mano i bimbi con le loro stesse maglie.

Il primo ad accorgersi del problema è stato Maiello che non ha esitato a prendere in braccio la figlia che, con completino bianconero, era pronta a scendere in campo con la Juve. Di fatto a trovarsi senza pargolo è stato Paolino Dybala che c'è rimasto un po' male e ne ha subito parlato con Ronaldo suscitando l'ilarità di quest'ultimo. Alla fine a trovarsi con due bambini è stato Joel Campbell.

Anche se quelli che ci sono rimasti più male, c'è da giurarlo, sono stati i piccoli canarini convinti fino all'ultimo di poter esibire la loro foto al centro del campo accanto ai campioni bianconeri.