Migliore conclusione non potevano far registrare la tournée e la preparazione di pre campionato che i canarini hanno svolto per la prima volta fuori dai confini nazionali. Un primo bilancio lo ha fatto Salvatore Gualtieri, responsabile Marketing, Comunicazione e Rapporti istituzionali del Frosinone Calcio. Riferendosi all'ultima amichevole, il direttore Gualtieri ha dichiarato che «non ci poteva essere una chiusura migliore della nostra tournée, che è veramente andata oltre ogni aspettativa. Soprattutto nell'ultima giornata abbiamo fatto una ulteriore esperienza rispetto al Canada: a Detroit 8500 spettatori, il record di incasso per la società locale, lo stadio stracolmo e una tifoseria che ha fatto festa dall'inizio alla fine e che voglio ringraziare pubblicamente.

Avevo letto che lavora molto nel sociale, nella solidarietà ed hanno un grande rispetto per l'avversario. Questa tifoseria ha fatto il tifo per il Frosinone. La nostra squadra è stata accolta con i fumogeni giallazzurri, una cosa veramente mai vista e i nostri calciatori sono andati a fare festa anche con i tifosi del Detroit a fine partita». Il direttore Gualtieri ha concluso: «Una grande serata, un'esperienza nuova per noi. Abbiamo chiuso questa tournée veramente nel miglior modo possibile.
Siamo tutti soddisfatti: il mister, i ragazzi, la società. Adesso davanti abbiamo un grande campionato che ci aspetta.
Ma non mi stancherò mai di dire che quanto abbiamo vissuto lo porteremo nel cuore per sempre».