Il Frosinone ha chiuso la trattativa per Lorenzo Critesig. Ci sono da limare soltanto dei dettagli mentre Marco Giannitti e Stefano Capozucca stanno portando avanti le altre trattative che riguardano il difensore Federico Barba (1993), Omar El Kadduri (1990) e Iacopo Sala (1991). Nel tardo pomeriggio, infine, nel mirino dei responsabili di mercato del Frosinone è entrato anche Samuel Di Carmine (1988), l'ex centravanti canarino che con la maglia del Frosinone ha disputato parte del campionato di Serie B 2010/2011.

Ma andiamo con ordine, partendo dalla dichiarazione che il presidente Maurizio Stirpe ha reso nel corso della intervista rilasciata ad una radio canadese di lingua italiana. «Stiamo lavorando ha precisato il patron dei canarini per portarvi almeno sei giocatori importanti in Canada. Abbiamo finito tardi il campionato, abbiamo dovuto pensare all'adeguamento organizzativo per disputare il campionato di A ed ora si ci stiamo calando sul mercato, abbiamo iniziato sabato scorso».
Dei sei rinforzi di cui ha parlato il presidente Stirpe, il primo è stato messo a segno. Si tratta di Marco Sportiello che ha salutato Firenze con una splendida lettera che ci fa scoprire l'uomo prima del giocatore. Anche per questo l'estremo difensore ha aperto la lista dei rinforzi, rispondendo in tutto e per tutto al duplice profilo preteso dal patron. Il secondo dovrebbe essere il centrocampista di Cividale del Friuli in forza al Bologna e cioè Crisetig.

Incontro con il giocatore del Bologna
Quella di ieri è stata una giornata sicuramente molto movimentata per Marco Giannitti e per Stefano Capozucca. Nella tarda mattinata i due "uomini di mercato" del Frosinone si sono incontrati con i colleghi del Bologna per trattare Lorenzo Crisetig (1993). Il centrocampista di Cividale del Friuli è entrato da martedì nel mirino del Frosinone che sta cercando di porlo a disposizione di Moreno Longo. Crisetig ha disputato 73 gare in serie A e 65 in B. Quindi si tratta di un centrocampista molto esperto e che, ovviamente, risponde ai profili di giocatori che fanno al caso del sodalizio giallazzurro. Anzi la trattativa, a quanto ci risulta, è stata definitiva positivamente.

Chiesto alla Sampadoria il difensore esterno Sala
Subito dopo Giannitti e Capozucca hanno avuto un incontro (come ha riportato Gianluca Di Marzi) con il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero e i suoi collaboratori: Walter Sabatini, Osti e Romei. Al centro la trattativa per avere il difensore di fascia destra Iacopo Sala (1991). Dopo aver giocato in Germania, ha fatto registrare 52 partite con l'Hellas Verona e 38 con la maglia della Sampdoria. La trattativa potrebbe essere a buon punto. Il Frosinone poi, sta cercando di far suo anche Omar El Kaddouri (1990), il marocchino in forza al Paok di Salonicco. In Italia il centrocampista ha disputato in tutto 165 partite; per la precisione: 39 gare con il Brescia, 32 con il Napoli, 61 con il Torino e 15 con l'Empoli.

Anche Di Carmine e Barba nel mirino del Frosinone
Alfredo Pedullà, che ne dato notizia, ha aggiunto che le due trattative sono a buon punto. Di Carmine ha un contratto con il Perugia che scade il 30 giugno 2019. Fererico Barba, invece, è cresciuto nelle giovanili della Roma, per poi giocare con il Grosseto e con l'Empoli, rispettivamente 19 e 53 incontri. All'inizio della stagione 2017/18 il difensore centrale si è trasferito in Spagna dove ha indossato la casacca dello Sporting Gijon in trentotto partite (un gol). Come detto, le trattative sono a buon punto e potrebbero chiudersi nelle prossime ore. Il Frosinone dovrebbe ufficializzarle tra oggi e domani.