Un portiere, un difensore centrale, due esterni di centrocampo, un interno della mediana e un attaccante. Sono questi i ruoli che copriranno i primi sei nuovi canarini che Moreno Longo porterà nella ormai prossima tournée in Canada. Riguardano questo primo pacchetto di rinforzi le febbrili trattative che il direttore Marco Giannitti, da oggi a Milano dove resterà fino a venerdì, sta cercando di chiudere in collaborazione con Stefano Capozucca, il nuovo consulente di mercato che il presidente Maurizio Stirpe ha voluto al Frosinone Calcio per potenziarne l'area tecnica. Partiamo dall'estremo difensore.

Ormai la trattativa per portare Marco Sportiello (1992) al Frosinone è arrivata a buon fine. Ieri pomeriggio c'è stato lo scambio di documenti e, quindi, sono stati superati anche gli ultimi dettagli. L'estremo difensore della Dea è diventato canarino con la formula del prestito con diritto di riscatto. Per quanto riguarda il centrale difensivo, il discorso sembra essersi ristretto al giallorosso Leandro Castan (1986) e al veronese Antonio Caracciolo (1990), che sembrano avere un esiguo margine di vantaggio su Marco Capuano (1991), rientrato al Cagliari dal prestito al Crotone. Comunque entro venerdì prossimo ogni dubbio in merito ad un difensore centrale dovrebbe essere sciolto definitivamente.

Due nomi del tutto nuovi per i ruoli di esterno
Passando agli esterni, l'interesse è rivolto su due nomi del tutto nuovo: Haitam Aleesami (1991) e Andrea Rispoli (1988), entrambi del Palermo. La notizia viene confermata da Palermo sulle colonne del Giornale di Sicilia che aggiunge anche: «Con l'offerta giusta non ci saranno preclusioni». Comunque, secondo notizie in nostro possesso, le attenzioni del sodalizio canarino si sarebbero appuntate più sul primo che sul secondo, che gioca sulla fascia destra. Anche se in questo ruolo resta la concorrenza con Cristian Molinaro (1983), che piace sempre al Frosinone. Per la corsia di destra con Rispoli c'è anche Fabio Pisacane (1986)che potrebbe lasciare la Sardegna dopo tre stagioni con la maglia del Cagliari addosso. Per tornare ad Aleesami c'è da dire che, prima del Palermo (31 gare in A e 6 in B) ha disputato con la squadra del Goteborf due campionati di serie a totalizzando 45 presenze. Andrea Rispoli, invece, ha collezionato in carriera 299 partite (delle quali 83 in A tra Parma e Palermo), realizzando 27 reti. Per quanto riguarda l'interno di centrocampo, il nome più gettonato resta sempre quello di Luca Rigoni (1984). Il calciatore del Genoa, è stato sul punto di giungere in Ciociaria già nella finestra di mercato di gennaio scorso. Poi ha preferito restare nella formazione del Grifone.

Per l'attacco spunta il croato Stipe Perica
La novità della giornata di ieri è stato comunque l'interesse mostrato dal sodalizio canarino per l'attaccante dell'Udinese Stipe Perica (1995).  Il giovane che è nato a Zara e che il 7 luglio prossimo compirà 23 anni, ha disputato in maglia bianconera quattro campionati di A, totalizzando 71 presenze con undici reti. Contatti tra le parti sono tuttora in corso. Nel Frosinone, comunque, si sta lavorando anche per quanto riguarda il capitolo cessioni. Novità non sono emerse sui possibili trasferimenti di Danilo Soddimo e di Roberto Crivello al Pescara; di Nicola Citro, Adriano Russo ed Emmanuel Besea all'Avellino. L'acquisto di Marco Sportiello, infine, fa ipotizzare la partenza di uno degli attuali estremi difensori sotto contratto con il Frosinone. Alludiamo a Francesco Bardi (1992) e a Mauro Vigorito (1990) . Molto dipenderà dalle richieste pervenute al Frosinone Calcio per i due portieri. Che, alla fine, potrebbero essere ceduti entrambi. C'è da ricordare che Bardi è stato riscattato dall'Inter qualche giorno fa.