Da quanti e quali giocatori sarà formata la rosa che la società porrà a disposizione di Moreno Longo? Non dovrebbe discostarsi molto dai ventisei canarini oltre ai giovani Matarese e Besea. Quanti potrebbero essere i nuovi volti? Considerando reparto per reparto e partendo dai portieri, possiamo ipotizzare che uno tra Bardi, Vigorito e Zappino dovrà essere ceduto se la società ha deciso di potenziare il reparto. Passando ai difensori centrali e considerandone nella nuova rosa sei, ne consegue che uno degli attuali dovrebbe essere ceduto (Russo?) mentre due potrebbere essere i nuovi da affiancare a Brighenti, Terranova, Ariaudo e Krajnc. Entrambi di sicuro rendimento in Serie A. Si sono fatti i nomi di Castan, Burdisso e Antonio Caravolo.

Discorso molto più complesso per quanto riguarda i centrocampisti centrali. Sotto contratto ce ne sono la bellezza di dieci quando ne occorerebbero tre coppie. Se, comunque, vogliamo metterne di più a disposizione di Longo ci sono i due giovani Matarese e Besea, nei quali gli stessi dirigenti canarini ripongono la massima fiducia. Comunque per far posto a due innesti in grado di completare il reparto e renderlo competitivo, dovranno essere ceduti quattro degli attuali centrocampisti.
Luca Rigoni potrebbe essere uno dei nuovi. Passando agli esterni della mediana, attualmente in rosa troviamo Matteo Ciofani e Luca Paganini sulla fascia destra nonchè Roberto Crivello e Andrea Beghetto su quella sinistra. Considerando le condizioni attuali di Paganini ne potrebbero arrivare tre e partire due.

Da notare che Beghetto è stato riscattato e dalla sua ha anche la carta di identità essendo nato nel 1994. Con Beghetto, tanto per completare il discorso, il Frosinone ha anche riscattato il portiere Francesco Bardi (1992), il difensore Luka Krajnc (1994) e il mediano Raman Chibsah (1993). Resta l'attacco: molto dipenderà anche dal recupero di Daniel Ciofani.
Comunque in partenza dovrebbero essere Nicola Citro e Michele Volpe. Restano, oltre a Ciofani, Ciano e Dionisi.
Ne consegue che la società dovrà provvedere ad acquistarne almeno altri due. Il sogno resta Fabio Quagliarella ma è difficile che possa tramutarsi in realtà. È più verosimile invece la trattativa che riguarda Jamin Jallow (1995), attaccante che  l'anno scorso ha giocato e salvato con i suoi gol il Cesena e che è rientrato al Chievo.