Il campionato cadetto appena terminato, non senza polemiche e con il caso Parma ancora in via di risoluzione, ha regalato tante emozioni, gol e numeri da record. Non solo per quanto riguarda la stagione regolare. Anche i playoff ed i playout hanno regalato grandi numeri per quanto riguarda gli spettatori presenti sugli spalti nelle dieci gare del post season. Secondo i dati ufficiali forniti dall'area biglietteria della Lega Serie B, infatti, sono 120.388 i sostenitori che hanno riempito il Comunale di Chiavari, il Del Duca di Ascoli, il Tombolato di Cittadella, il Penzo di Venenzia, il Barbera di Palermo e lo Stirpe di Frosinone.

Una cifra che va a migliorare la media di presenze stagionali registrata in campionato di oltre 5.000 unità facendo comprendere, ancora una volta, come il "campionato degli italiani" sia sempre di più valorizzato ed apprezzato dai tifosi.
E, facendo un paragone con il post season della passata stagione, va registrato un incremento del 2%. 105.663 i presenti sugli spalti durante i playoff con il Palermo che ha visto 56.925 supporter al "Renzo Barbera" per le due partite di post season, 27.244 invece quelli del Frosinone. Boom anche per le squadre venete: Venezia (11.257 spettaori) e Cittadella (10.237 presenze sugli spalti). Grande affluenza anche nelle due gare valevoli per i playout con 4.365 spettatori a Chiavari per l'andata e 10.360 ad Ascoli per il ritorno che ha sancito la salvezza dell'undici allenato da Serse Cosmi ai danni della Virtus Entella.