1-1. Per il Frosinone va a segno Gori al 3' ma il Cittadella è abile a pareggiare i conti con Kuoamé che, ad un quarto d'ora dalla fine, timbra indisturbato il pari. Nonostante la bagarre si accenda e costi il rosso a Varnier, i padroni di casa tengono duro e volano in finale contro il Palermo.

Poche occasioni nitide da una parte e dall'altra caratterizzano la prima porzione di gara tra il Frosinone e il Cittadella. Allo "Stirpe", il duplice fischio di Nasca sancisce lo zero a zero. Un primo tempo più da "studio" che da "emozioni". Tutto rimandato alla ripresa. 

10 giugno 2018 20:55

Manca davvero pochissimo all'ora della verità. In uno stadio gremito, un "Benito Stirpe" dagli spalti occupati in ogni oedine di posto, inizia il countdown per la gara di ritorno di semifinale playoff serie B tra il Frosinone e il Cittadella. L'1-1 dell'andata, al "Tombolato", di fatto, mette i giallazzurri in condizione di avere due risultati su tre a disposizione per passare: oltre la vittoria, anche un pareggio consentirebbe ai padroni di casa di essere una delle due finaliste per la serie A. Ma non deve essere certamente questo l'obiettivo dei padroni di casa. Nonostante la fortuna non li abbia aiutati - fuori Ciofani, Ariaudo e Paganini, con Maiello a mezzo servizio - i ciociari dovranno puntare a dominare il match. Dirige l'incontro l'arbitro Nasca. 

LE FORMAZIONI UFFICIALI

FROSINONE (3-5-2): Vigorito; Ciofani M., Terranova, Kraijnc; Matarese, Chibsah, Gori, Soddimo, Crivello; Ciano, Dionisi. Allenatore: Longo

CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, Adorni, Varnier, Benedetti; Pasa, Lora, Bartolomei; Schenetti; Strizzolo, Vido. Allenatore: Venturato

[[[SSW_ID:1|1|1147]]]