La squadra è tornata ad allenarsi ieri mattina. La seduta, che ha avuto inizio alle ore 11, si è svolta sul campo della "Città dello Sport" e vi hanno partecipato tutti i canarini con la sola eccezione di Daniel Ciofani e Lorenzo Ariaudo. Dopo la fase del riscaldamento Federico Dionisi e compagni sono stati impegnati in una serie di esercitazioni tecnico tattiche e di partitella a tema. Al termine della seduta c'è stato il "rompete le righe" con i canarini che, ora, avranno due giorni di riposo, per riprendere la preparazione venerdì mattina, alle ore 11.

Da quel momento Moreno Longo avrà sei giorni a disposizione per poter concludere gli allenamenti in vista della prima partita delle semifinali dei play off che il Frosinone dovrà disputare al "Tombolato" di Cittadella. A meno che i giudici della Corte federale d'Appello dispongano, sempre venerdì, che la partita debba disputarsi sul terreno di gioco dello stadio "San Nicola" di Bari, modificando la sentenza emessa dal Tribunale federale nazionale.

Situazione infortunati
Nel corso della conferenza stampa di ieri mattina, Moreno Longo ha anche fatto il punto sui canarini infortunati, a otto giorni dalla disputa della prima partita delle semifinali play off. Queste le parole del tecnico: «Per Ariaudo è più no che sì. Maiello solo da qualche giorno si allena con noi e stiamo cercando di recuperarlo. È il giocatore che potrebbe permetterci di lavorare in modo diverso. Crivello e Soddimo li abbiamo recuperati, si stanno allenando in gruppo, ma dobbiamo vedere in quali condizioni sono. Questo perchè non possiamo andare incontro a sostituzioni annunciate o a cambi obbligati. Alla fine dovremo scegliere di mandare in campo chi ci darà più garanzie». Dunque recuperi importanti per quanto riguarda l'assetto tattico, che Longo deciderà di adottare nelle gare dei play off, anche se ci dovrà essere la certezza assoluta di schierare giocatori in condizioni ottimali per non dover bruciare i cambi.