Il nostro concorso Il Leone dell'Anno ha scelto il vincitore per la stagione 2017/2018 che, purtroppo, per i canarini non è ancora terminata, ma li vedrà nuovamente scendere in campo per affrontare gli spareggi play off. Dopo Eder, Basha, Gori, la coppia Dionisi-Paganini e ancora Dionisi lo scorso anno, questa volta il primo posto è stato appannaggio di Daniel Ciofani.

Nonostante il grave infortunio che da due mesi lo costringe allo stop, l'attaccante ha comunque collezionato ben 31 presenze (il numero minimo per entrare nella classifica finale del concorso è di 23) ottenendo l'invidiabile media di 6,55.
Ricordiamo che la stessa è ricavata dai voti, di ogni singola gara dell'intera stagione, attributiai calciatori canarini dai quotidiani nazionali Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport e Tuttosport, da quelli locali Il Messaggero e Ciociaria Oggi, dal settimanale Qui Sette e dal mensile Qui Magazine.

Al secondo posto si è piazzato Camillo Ciano con 6,44,mentre sulterzo gradino del podio troviamo Mir ko Gori con 6,30.
Andiamo a questo punto a vedere la media di tutti gli altri giocatori del Frosinone che hanno inanellato il numero minimo di presenze per entrare nella classifica finale: Raffaele Maiello (6,27), Francesco Bardi (6,26 ), Nicolò Brighenti (6,24), Lo renzo Ariaudo (6,21), Federi co Dionisi (6,20), Matteo Ciofani ed Emanuele Terranova (6,14), Andrea Beghetto (6,13) eLuka Krajnc(5,89).

Queste, infine, le media dei calciatori che non sono entrati nella classifica finale (meno di 23 presenze): Massimo Zappino (6,86), Emanuele Besea (6,33), Mauro Vigorito (6,22), Luca Paganini (6,29), Paolo Sammarco (6,22 ), Alessandro Frara (6,21 ) Nicola Citro (6,14), Roberto Crivello (6,17 ), Raman Chibsah (6,14), Luca Matarese (6,13) e Moussa Konè(6,02)