I supporter giallazzurri, superate l'amarezza e la delusione per la mancata promozione diretta dopo il pareggio don il Foggia, guardano in avanti. Cioè alla prima partita della semifinale, da disputare in trasferta ed al ritorno che dovrebbe giocarsi al "Benito Stirpe" il 2 giugno prossimo. Ovviamente nel caso che i play off rispettino le date già decise. Diciamo questo perchè l'inizio della prevendita, fissato dalla società giallazzurra per ieri mattina, è stato sicuramente positivo. Anche perchè, fino a lunedì mattina, soltanto gli abbonati potranno esercitare il diritto di prelazione per mantenere lo stesso posto occupato in campionato. Ciò nonostante l'afflusso nei vari punti vendita autorizzati è stato consistente. Necessari per ottenere il tagliando il documento di riconoscimento insieme al segnaposto.

Solo per dare un'idea dell'afflusso, in una sola rivenditoria, alle ore 20 di ieri, era stata superata quota quattrocento. I non abbonati potranno iniziare a entrare in possesso del biglietto di ingresso al "Benito Stirpe" dalle ore 11 di lunedì 28 maggio, quando scatterà la vendita libera. I biglietti potranno essere acquistati, come detto, presso i punti vendita del circuito bookinshow e, nel giorno dell'incontro, anche presso il botteghino dello stadio di Viale Olimpia con il sovrapprezzo di 5 euro per tagliando.

Comunque anche il ritocco consistente nel prezzo dei tagliandi dei vari settori spingerà i tifosi ad assistere in gran numero alla gara di ritorno della semifinale. Per gli abbonati il prezzo dei biglietto varia dai sei euro fino al massimo di 48 euro.
Per i non abbonati il prezzo minimo è di 12 euro, quello massimo di 100 euro.