È iniziata ieri mattina, sul campo della "Città dello Sport" di Ferentino la "settimana da atleti" che Moreno Longo ha chiesto alla squadra subito dopo la decisiva vittoria sul campo della Virtus Entella. Anche in conferenza stampa il tecnico ha subito fissato alcuni paletti per preparare al meglio lapartita controil Foggia, da vincere a tutti i costi per tornare nella massima serie. «Ora la prima cosa da fare ha precisato Longo è recuperare le energie spese in una gara dominata anche dal gran caldo. In secondo luogo rinunciare a qualsiasi tipo di vizio extra calcio. E' un sacrificio minimo rispetto alla posta in palio che è molto più importante. Questi sono i primi passi da fare. Poi toccherà al sottoscritto lavorare sul piano psicologico perchè dovremo affrontare una partita piena di insidie». Distribuiti i compiti, si è passati subito alla seconda fase che è quella di rispettarli sul piano pratico. Nemmeno il tempo di godere gli effetti della vittoria nelle partita più importante tra quante finora disputate, che i canarini sono tornati ad allenarsi.

Ieri mattina subito in campo
La seduta, come si è detto, si è svolta a Ferentino. Moreno Longo ha formato due gruppi: quelli che hanno giocato il pomeriggio precedente, hanno effettuato lavoro di scarico per cominciare a recuperare le migliori energie; gli altrihanno disputatouna partitella si campo ridotto. Stamane, con inizio alle ore 11, seconda seduta e così via fino alla rifinitura che la squadra svolgerà giovedì. Stando al breve comunicato emesso nel pomeriggio di ieri sull'allenamento, l'incontro disputato e vinto al "Comunale" di Chiavari non dovrebbe aver lasciato segni sul fisico dei canarini. Ma il condizionato è d'obbligo dal momento che non tutto viene riportato nei comunicati giornalieri emessi dalla società. Comunque qualcosa ha detto il tecnico riferendosi al fatto che la squadra aveva speso molto per conquistare la vittoria. In particolare Longo ha precisato che «non è cosa che mi preoccupa. Dionisi ha avuto un problema respiratorio. Ciano e Citro erano stanchi come era giusto che fosse per il terreno e la temperatura. Matteo Ciofani ha accusato crampi ma questa partita non avrebbe dovuta giocarla.
Comunque è a disposizione per la prossima...».

Recuperi molto importanti
Raffaele Maiello, Danilo Soddimo e Roberto Crivello hanno effettuato, ieri mattina, lavoro differenziato. Potrebbero tornare in gruppo in questa settimana e Longo spera di averli a disposizione per l'ultima decisiva partita di campionato. «Maiello ha anzi dichiarato il tecnico dovrebbe farcela a recuperare la condizione migliore e, quindi, a essere disponibile. Penso di non peccare di ottimismo se aggiungo che anche Soddimo e Crivello possono essere recuperati per la panchina»