Al "Renzo Barbera" di Palermo non si passa: il Frosinone impatta contro la roccia sicula e rimedia la sconfitta per 1-0. I padroni di casa conquistano così 3 punti decisivi, importantissimi non solo nella corsa al podio ma anche in chiave di morale ed entusiasmo di piazza. Decide la partita la rete a inizio secondo tempo di Gnahoré. L'avvio di gara è abbastanza equilibrato, mentre dopo l'intervallo l'impasse si spezza in favore casalingo: bravi i rosanero a resistere per 40 minuti e a suggellare un risultato che vale il -3 dai ciociari. Al 7' pt si fa sentire Dawidowicz con un tiro che termina alto sopra la traversa. Risponde al 15' pt Ciano con una punizione su cui interviene la difesa palermitana che spazza. Pochi minuti dopo, ci prova Gnaorè di testa sul cross di Bellusci ma la palla termina di poco fuori. Intorno alla mezz'ora è ancora Ciano a proporsi in avanti con un sinitro che si perde non lontano dalla porta. Al 39' pt un'azione convulsa genera un bel brivido davanti lo specchio siciliano e il portiere locale salva i suoi in tre occasioni: Ciano, Dionisi e Chibsah tutti ribattuti. Due giri di orologio e si capovolge il fronte con la chance per La Gumina che calcia alto sulla traversa. Allo scadere della prima frazione, si segnala il tiro di Ciofani M. deviato però fortuitamente da Dionisi che si trovava sulla traiettoria della sfera. La ripresa è subito di marca rosanero: al 2' st velo di Gnahorè, la palla viaggia per La Gumina in area di rigore, che serve il centrocampista francese all'altezza dell'area piccola per la zampata vincente dell'1-0. La reazione giallazzurra passa per la testa di Ciofani D. che stacca su corner di Ciano, ma senza trovare la porta. Al 15' st Jajalo ci prova dalla distanza, pallone sopra la traversa. Subito dopo arriva l'intuizione di Ciano in area, Dawidowicz si rifugia in angolo. Quasi allo scadere del tempo regolamentare Vigorito viene nuovamente chiamato in causa: la bella parata si rivela fondamentale sull'invettiva di Coronado. Il direttore di gara concede 5 minuti extra, ma il Frosinone non ce la fa a recuperare l'incontro e esce sconfitto dalla "Favorita".