Una new entry che era nell'area da tempo e ora è ufficiale. Stiamo parlando dell'attaccante ex Bari, Walid Cheddira, che nel pomeriggio di ieri è diventato giallazzurro a tutti gli effetti. Questo il comunicato che ha stilato a operazione conclusa il club di Viale Olimpia.
"Il Frosinone Calcio comunica di aver raggiunto l'accordo con la Società Sportiva Calcio Napoli per l'acquisizione delle prestazioni sportive del calciatore Walid Cheddira. L'attaccante classe 1998 arriva a titolo temporaneo e vestirà la maglia giallazzurra fino al 30 giugno 2024".

Cheddira è reduce dall'ottima stagione giocata nel Bari nella quale ha collezionato 31 presenze e messo a segno 17 reti. Eccezionale la sua prima parte di campionato, mentre ha avuto un rallentamento, quantomeno a livello di realizzazioni nella seconda, pagando probabilmente anche il periodo in cui è stato lontano dalla squadra pugliese per disputare i mondiali con il suo Marocco arrivato fino alla semifinale. Classe ‘98, andrà a rinforzare nel modo giusto un reparto che al momento poteva contare soltanto su Borrelli e Cuni. Ma Cheddira potrebbe non essere l'unica prima punta ad arrivare alla corte di Eusebio Di Francesco. Continua infatti serrata la corte da parte del direttore dell'area tecnica del club di Viale Olimpia, Guido Angelozzi, a Kaio Jorge della Juventus.
«Un calciatore che ci interessa - ha detto Aneglozzi al termine della partita di sabato contro il Napoli - che stiamo provando a portare a Frosinone. Non sarà facile, ma siamo fiduciosi».

Quattro o cinque pedine
per completare la rosa
Tornando alle prossime operazioni di mercato, il direttore del Frosinone è stato molto chiaro su quelle che sono le sue intenzioni per quel che concerne le entrate.
«Per poter lottare in maniera concreta per l'obiettivo salvezza, abbiamo bisogno ancora di almeno cinque giocatori, ma se sarà possibile ne arriverà anche qualcuno in più. Parlando di ruoli dico che dovremo prendere due difensori centrale, un centrocampista, due esterni d'attacco da schierare sulla destra del tridente e una prima punta».

Fatto il punto per quel che riguarda quest'ultimo ruolo, ossia dell'arrivo ufficiale di Cheddira e di quello probabile di Kaio Jorge, andiamo a vedere quelli che potrebbero essere gli obiettivi del Frosinone per le altre new entry partendo dai due difensori centrali. Nella lista del direttore dei giallazzurri al primo posto c'è Caleb Okoli il cui cartellino e di proprietà dell'Atalanta e che nella passata stagione con la maglia nerazzurra dei bergamaschi ha collezionato 17 presenze, mentre l'anno precedente era stato protagonista con la Cremonese nella vittoria del campionato di Serie B.

Un altro nome che da tempo è stato accostato al Frosinone, ma per il quale non è mai arrivata una conferma da Angelozzi, è quello di Koray Gunter. Il calciatore del Verona, reduce dai sei mesi di prestito con la Sampdoria, piace molto a Di Francesco, che lo ha allenato, seppur per un breve periodo, proprio quando era alla guida tecnica degli scaligeri. Passando al centrocampista in pole potrebbe esserci Gianluca Gaetano del Napoli. Veniamo, infine, ai due attaccanti esterni. Per uno potrebbe trattarsi di un ritorno. Vale a dire Alessio Zerbin, mentre l'altro continua ad essere Demba Seck del Torino.