Ci sono anche un calciatore del Frosinone e uno del Brescia, che domenica si troveranno di fronte nella sfida del "Rigamonti" tra i nove squalificati da parte del giudice sportivo di Serie B dopo la disputa della prima giornata di ritorno. Per quanto riguarda l'attaccante canarino Borrelli, già in diffida è stato ammonito in maniera un po' frettolosa da Marinelli nella sfida di domenica contro il Modena, dopo che aveva tentato una rovesciata in area senza l'opportunità di vedere l'avversario alle sue spalle che poi è stato colpito in maniera assolutamente involontaria.

Il fantasista delle "rondinelle" Ndoj, invece, ha raggiunto la quinta ammonizione di questo campionato nel corso dell'incontro in casa del Sudtirol, per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria. Gli altre sette calciatori, tutti squalificati sempre per un turno, sono quindi: Bani del Genoa, Barba del Pisa, Favilli e Partipilo della Ternana, Foulon del Benevento, Menez della Reggina e Nasti del Cosenza. Tornando al Frosinone, nella partita contrio il Modena sono stati ammoniti anche il difensore centrale Kalaj e il centrocampista Lulic. Per entrambi i giallazzurri si tratta del primo cartellino giallo di questa stagione. Restano pertanto tre i canarini a rischio squalifica in caso di una nuova ammonizione: Mulattieri, Frabotta e Cotali.