Nonostante la sesta vittoria di fila, meritata fino in fondo anche se sofferta, non tutti i canarini impiegati dal tecnico Fabio Grosso nella trasferta di Ascoli hanno chiuso la contesa con media generale positiva. Esattamente tre quelli che non hanno raggiunto, nonostante come detto il successo di squadra, il fatidico "sei". Il migliore in campo è risultato l'autore del gol che ha deciso l'esito della contesa: Roberto Insigne. La punta esterna giallazzurra ha ottenuto un buon 6,83 , precedendo la coppia composta da Fabio Lucioni e Samuele Mulattieri la cui media è stata di 6,58.

Alle loro spalle Luca Mazzitelli con 6,33 e Luca Ravanelli che ha ottenuto 6,25 . Andiamo a questo punto a vedere quella che è la nuova graduatoria generale del nostro concorso il Leone dell'Anno dopo la disputa di questa tredicesima giornata di andata. In testa troviamo ancora Gennaro Borrelli, anche se la sua media è scesa da 6,92 all'attuale 6,61. Riguardo all'attaccante ex Pescara va sempre ricordato che al momento vanta soltanto tre presenze con voto in tredici gare e quindi potrebbe non entrare nella classifica finale (servono almeno quattordici presenze, ossia una in più di un terzo delle gare totali). Cambia di nuovo il nome del secondo della classe che torna ad essere Fabio Lucioni che ha scavalcato Marcus Rohden.

Il capitano, infatti, ha leggermente migliorato il vecchio 6,55 in un 6,56, mentre lo svedese è sceso da 6,60 a 6,55. Tutto immutato per quanto concerne il quarto posto dove c'è ancora Ben Kone che, come si sa, al "Del Duca" non c'era e dovrà stare fermo almeno fino all'inizio del girone di ritorno. La sua media resta chiaramente 6,48. In quinta posizione un altro giallazzurro che ad Ascoli non era presente: Giuseppe Caso (6,36 ), che continua a precedere Luca Mazzitelli (6,32) e Luca Garritano (6,28). Continuando a scendere la nostra classifica, con media generale oltre la sufficienza troviamo quindi nell'ordine: Anthony Oyono (6,27), Luca Ravanelli e Samuele Mulattieri (6,24), Przemyslaw Szyminski (6,20), Luca Moro e Daniel Boloca (6,15), Mario Sampirisi (6,14), Stefano Turati (6,13), Riccardo Ciervo (6,11), Matteo Cotali (6,08) e Gianluca Frabotta (6,05 ). Con media al momento negativa, infine, Roberto Insigne (5,99), Karlo Lulic (5,97), Milos Bocic (5,95 ), Ilario Monterisi (5,92) e Andrea Oliveri (5,58).