La sosta di campionato offre la prima occasione per fare il punto sulla situazione per quanto riguarda le presenze in campo dei canarini della rosa nelle sei partite disputate. Diciamo subito che l'attuale gruppo a disposizione di Grosso è formato da 26 calciatori così suddivisi: i portieri Turati, Loria e Marcianò; i difensori Lucioni, Szyminski, Cotali, Oyono, Kalaj, Monterisi, Sampirisi, Ravanelli e Frabotta; i centrocampisti Boloca, Lulic, Kone, Garritano, Rohden, Mazzitelli e Oliveri e gli attaccanti Moro, Mulattieri, Borrelli, Caso, Ciervo, Insigne e Bocic. Non ne fanno più parte Haoudi, che è stato ceduto e Bracaglia che è tornato a potenziare il reparto difensivo della formazione Primavera. Di questi 26 soltanto tre non sono stati finora schierati in campo da Fabio Grosso.

Si tratta dei due portieri Loria e Marciano nonchè del difensore centrale Kalay, comunque sempre convocati. Anche i cinque ultimi arrivati alla corte di Grosso, quindi, hanno effettuato il loro debutto con la maglia giallazzurra sulle spalle: Samprisi e Insigne addirittura alla prima convocazione nella partita vinta allo "Stirpe" con il Como. Gli altri tre e cioè Frabotta, Mazzitelli e Ravanelli hanno fatto parte dello schieramento iniziale dell'undici che ha battuto il Palermo. Due i canarini che sono stati sempre in campo dal primo al novantesimo minuto di gioco, recuperi esclusi.

Si tratta del capitano Lucioni e dell'estremo difensore Turati (sei presenze con 540'). Sei presenze anche per Boloca (519'), Cotali (461'), Garritano (440'), Caso (394'), Mulattieri (225'), Ciervo (138') e Lulic (135'). Cinque presenze piene per Szyminski con 450', mentre Moro ha giocato cinque gare con minutaggio minore: 296'. Degli ultimi cinque arrivati Sampirisi è stato in campo in tre gare (164'). Minutaggi diversi per gli altri quattro ultimi arrivati, con Ravanelli che ha giocato l'intera partita con il Palermo, mentre Frabotta e Mazzitelli sono stati in campo rispettivamente 79' e 68' sempre nella sfida con i siciliani. Insigne, infine, ha collezionato due presenze ma per soli 39'. Minutaggio che per tutti loro crescerà certamente alla ripresa del campionato nella delicata e difficile partita che il Frosinone dovrà giocatre allo stadio "Tardini" di Parma. Le due settimane di preparazione gioveranno a tutti per raggiungere una condizione fisica più che soddisfacente. Gli altri canarini hanno fatto registrare presenze e minutaggi inferiori: anzi Bocic ha giocato spesso ma in campo è rimasto complessivamente 77'. Per Oliveri, 67'. Restano Borrelli con 2 presenze e 10' e Monterisi con una sola presenza. Sono infine sette i canarini andati a segno: con due gol Mulattieri e con una rete Rohden, Garritano, Rohden, Moro e Caso.

Dal campo
Intanto la squadra ha ripreso la preparazione dopo i due giorni di riposo. Lavoro aerobico e parte atletica per tutti ad eccezione degli infortunati Oyono e Rohden che si sono sottoposti alle terapie del caso. Oggi è in programma una doppia seduta, sempre sul campo della "Città dello Sport".