Aspettando il rientro in gruppo di Ben Kone il Frosinone di Fabio Grosso ha archiviato anche la terza seduta settimanale. Sul campo della "Città dello Sport" di Ferentino il gruppo squadra giallazzurro è stato impegnato nel pomeriggio di ieri in un lavoro squisitamente tattico con l'aggiunta di una serie di partite a tema. Come detto, il centrocampista ivoriano si è allenato solo parzialmente con in compagni mentre Oyono e Rohden si sono sottoposti alle terapie del caso. Per quanto riguarda lo svedese che, comunque Grosso sta impiegando come esterno destro del tridente, il problema accusato al muscolo vasto mediale destro potrebbe costringerlo a saltare due o tre gare anche in considerazione che dopo quella con il Palermo il campionato osserverà una sosta di due settimane. Tornando alla preparazione in vista della sfida con la formazione di Eugenio Corini, i canarini si ritroveranno anche stamane per concludere con la rifinitura di domani. Poi toccherà a Fabio Grosso tirare le somme del lavoro svolto e di come hanno risposto i singoli canarini prima di adottare le scelte per quanto riguarda lo schieramento iniziale.

Ipotesi di formazione
Grandi novità non dovrebbero esserci per l'undici che affronterà inizialmente il Palermo. A meno che i vari Mazzitelli, Frabotta e Ravanelli non abbiamo fatto registrare un notevole miglioramento della loro condizione fisica. Comunque tra i pali ci sarà Turati con i quattro difensori che saranno Sampirisi, Lucioni, Szyminski e Cotali. A centrocampo sicuri Boloca e Garritano, resta finora il dubbio relativo a Kone. Se non dovesse farcela dovrebbe giocare Lulic. Dunque fin qui stessi uomini di Cittadella. Qualche dubbio in più per quanto riguarda il tridente. Caso ci sarà e ballottaggio tra Insigne e Ciervo per l'esterno di destra e tra Mulattieri e Moro per la punta centrale.

In campo nell'ultima sfida
Soltanto i difensori Szyminski e Crivello hanno disputato la finale dei play off del 16 giugno 2018.Ovviamente in squadre inverse. Cioè il polacco indossava la maglia rosanero mentre il terzino palermitamo di origine vestiva giallazzurro. Szyminski è entrato in campo appena dopo sette minuti dall'inizio della partita per sostituire Dawidowicz, mentre Crivello ha disputato l'intera partita compreso i sei minuti di recupero. In effetti possiamo dire che i due calciatori sono stati lanciati in Serie B rispettivamente dal Palermo e dal Frosinone.

Il difensore polacco è giunto in Italia il 2 agosto 2017 e subito è stato posto sotto contratto di tre anni dal club dell'isola dove ha fatto registrare 48 presenze con una rete soltanto. Rimasto svincolato per le note vicende societarie del Palermo, il 25 luglio 2019 è diventato canarino giocando fino a oggi in 77 gare con due gol. Da parte sua Crivello ha fatto il percorso inverso diventando rosanero il 23 agosto 2023 dopo un anno trascorso nello Spezia. Comunque con il Frosinone ha conquistato due promozioni in Serie B e in Serie A stando in campo in 122 partite in 122 partite con tre reti. Con il Palermo, invece, ha fatto regsitrare 75 presenze. Infine'c'è un terzo ex che ha indossato entrambe le maglie ed è l'attuale portiere rosanero Mirko Pigliacelli.