Prima vera seduta di allenamento (lunedì c'era stato solo un lavoro di scarico) ieri pomeriggio per il Frosinone, in vista della gara che sabato (ore 14) lo vedrà ospitare allo stadio "Benito Stirpe" il Como. Dopo la fase di riscaldamento, Grosso e i suoi collaboratori hanno impegnato il gruppo squadra in un lavoro aerobico e situazioni tecniche. Questo pomeriggio è in programma una nuova seduta sempre a Ferentino. Nell'allenamento di ieri, osservati speciali sono stati gli ultimi quattro acquisti: i difensori Sampirisi e Ravanelli, il centrocampista Mazzitelli e l'attaccante esterno Insigne. Per la trasferta di domenica scorsa a Benevento, l'allenatore dei ciociari ha preferito non convocarli, in modo da permettergli di allenarsi, ma per la sfida contro i lariani qualcuno di loro potrebbe invece essere a disposizione.

Le condizioni dei nuovi
Andiamo allora a vedere più nel dettaglio quella che può essere attualmente la condizione fisica dei quattro. Chi sta meglio è sicuramente Insigne, che dopo aver svolto l'intera preparazione con il Benevento è anche sceso in campo nell'ultima mezz'ora della gara d'esordio giocata e persa in casa dai sanniti contro il Cosenza. A seguire, Sampirisi e Ravanelli. I due difensori, il primo arrivato dal Monza e il secondo dalla Cremonese, hanno alla pari di Insigne svolto l'intera preparazione con quelle che erano le loro squadre di appartenenza, ma praticamente da subito fuori dal progetto e quindi mai convocati tra Coppa Italia e campionato. Mazzitelli, infine, è quello che sta leggermente più indietro come condizione, visto che dopo pochi giorni dal via della preparazione con il Monza è stato costretto a fermarsi per un problema fisico ed è tornato in gruppo solo qualche giorno prima del suo trasferimento a Frosinone. Non a caso è l'unico dei quattro che anche ieri ha svolto lavoro personalizzato.

Uno sguardo al mercato
Questa sera, intanto, si chiude la sessione estiva del mercato. Il Frosinone ha praticamente completato la rosa, ma il direttore Angelozzi resta sul "pezzo" nel caso gli si presenti l'occasione per acquistare un esterno sinistro di difesa. Sfumata l'ipotesi Riccardo Calafiori, che la Roma ha ceduto al Basilea, il nome che gira in queste ultime ore è quello di Nicola Falasco dell'Ascoli. Trattativa non facile da portare a compimento, visto che in queste prime giornate di campionato il classe ‘93 è stato schierato con continuità dal suo allenatore Bucchi. Per ciò che concerne le uscite, invece, ci sono sempre da sistemare le situazioni legate a Matarese, Errico e Satariano.

A Venezia anticipo al venerdì
Intanto nella giornata di ieri la Lega di serie B ha ufficializzato gli anticipi e i posticipi per quanto riguarda le gare che vanno dalla settima alla nona giornata di andata. In casa del Parma (sabato 1° ottobre), i giallazzurri scenderanno in campo alle ore 14. Frosinone - Spal, invece, (sabato 8 aprile), prenderà il via alle 16,15. Il turno seguente, quindi, la sfida del "Penzo" contro i padroni di casa del Venezia sarà l'anticipo della giornata (venerdi 14 ottobre alle ore 20,30).