Dopo due giorni di riposo il Frosinone ha ripreso a correre e a sudare per preparare al meglio la partita del debutto al "Braglia" di Modena. Conclusa la fase del riscaldamento, il gruppo squadra è stato impegnato in un lavoro aerobico abbastanza intenso e in una serie di esercitazioni tecniche. Fabio Grosso ha avuto a disposizione l'intera rosa che oggi di nuovo farà lavorare nel corso di una doppia seduta di allenamenti.
Intanto il direttore Guido Angelozzi è concentrato nel chiudere le trattative riguardanti i due esterni che mancano per completare i ruoli del blocco difensivo. La trattativa per Luca Vignali sembra affievolirsi considerando che il terzino dello Spezia starebbe per prendere la via per Como piuttosto che quella che porta in Ciociaria.

Questa possibilità, comunque, era stata messa in preventivo dallo stesso Angelozzi che, nel corso dell'ultima conferenza stampa, ha voluto precisare che ha soluzioni alternative per non farsi trovato impreparato. Stesso discorso per Edoardo Masciangelo, il terzino classe 1996 che il Benevento sarebbe disposto a cedere ma soltanto a titolo definitivo. E su questo importante particolare la trattativa sembra essersi arenata. Da parte sua il Frosinone proporrebbe il prestito con l'aggiunta di una opzione (diritto o obbligo di riscatto) che, almeno per il momento, lascia indifferente il sodalizio sannita.

Comunque è di ieri la notizia che il direttore Angelozzi sembra interessato al terzino sinistro rientrato a gennaio scorso al Genoa dal prestito con l'Arminia Biefield, dove ha giocato quattro spezzoni di gara nella Bundesliga. Si tratta del tedesco Lennart Czyborra classe 1999 che il Genoa ha riscattato dall'Atalanta sborsando 5,5 milioni di euro. Il terzino è giunto la prima volta in Italia proveniente dall'Heracles Almelo a gennaio 2020 perchè acquistato dall'Atalanta per 4,5 milioni di euro. Con la "Dea" ha giocato soltanto una partita prima di essere dato a luglio 2020 al Genoa in prestito con dititto di riscatto che il sodalizio rossoblù ha esercitato, come precisato, il 23 agosto dell'anno sccessivo. Nel Genoa, Czyborra ha fatto registrare 17 presenze in campionato con una rete realizzata al Crotone.

Ha disputato anche la Coppa Italia in due gare segnando contro la Juve nella partita che il Genoa ha perso 3 a 2 ai supplementari. Nella stagione scorsa è andato in prestito all'Arminia Biefield dove, come detto, ha disputato 4 partite fino a gennaio scorso.Oltre alle entrate, il direttore Angelozzi continua a lavorare per chiudere il discorso delle uscite. Dopo la cessione di Mirko Gori alla Triestina, restano da piazzare sia Camillo Ciano che Piotr Parzyszec. Per il trequartita ha ripreso vigore la trattativa con il Bari che è alla ricerca sempre di un attaccante che, con il passare dei giorni, diventa sempre più merce rara. Anche perché o costano troppo, vedi Simy, o chi ce li ha vuole tenerseli. Vedi il Monza per Gytkiaer e la Ternana per Donnarumma.

E allora la pista al momento più praticabile sembra quella che porta al trequartista giallazzurro Camillo Ciano. Infine sembra prendere consistenza la trattatoiva che riguarderebbe Gregorio Luperini, centrocampista classe 1994 in uscita dal Palermo. Il Frosinone ci sta facendo più di un pensierino.